Alta Roma p/e 2012: le crisi dell’eccentrico designer Gianni Molaro

di Sandra Rondini Commenta

gianni molaro crisi alta roma gennaio 2012
Gianni Molaro non è un couturier come gli altri. È un artista. O lo si ama o lo si odia. Non punta a crearsi un suo mercato talmente è concettuale e libero di creare anche assurdi costumi che nemmeno ad Halloween qualcuno desierebbe indossare. Eppure la sua forza sta proprio in questa sua completa libertà d’espressione che prescinde da tutto, anche da se stesso. In collezione ad AltaRoma abbiamo così potuto assistere alla rappresentazione di diverse “crisi”.

Una collezione p/e 2012 di diciassette abiti di sofisticata sartorialità per Gianni Molaro, tra cui sette abiti di Art Couture, per raccontare attraverso l’estro creativo deldesigner napoletano, tutte quelle crisi che sono parte integrante della vita. Sfila per la prima volta in Alta Moda “La Crisi d’Amore”, racchiusa in un enorme cuore di mikado rosso e dal corpino ornato di profili di volti femminili sbalzati in sfoglia d’argento; segue “La Crisi di Pianto”, abito realizzato solo da ombrelli ricamati da gocce di lacrime lucenti. Non passa di certo inosservata la “Crisi Sessuale”, imprigionata in un abito scultura rosa salmone, giocato su una costruzione di stravaganti volumi ad imbuto.


gianni molaro altaroma gennaio 2012 crisi eccentrico moda

La Crisi di Nervi” alterna luci e ombre, bianchi e neri impressi su un abito corto, ricamatissimo, dall’effetto stracciato e dall’enorme collo color arancio. “La Crisi di Identità” ha una doppia sembianza scaramantica, di donna nella parte superiore, stretta in un bustino d’oro, e di corno in quella inferiore, racchiusa in una gonna a punta.”La Crisi Mistica” è rappresentata da un enorme gonna azzurra di oltre due metri di ampiezza ricamata da nuvole e stelle, indossata sotto un corsetto ornato di petali e piume.

La Crisi Economica” si nasconde dentro un abito sirena di duchesse di seta e organza nei colori del blu e del verde, arricchito da un grande collo ricamato come la bandiera europea. A tenere alta l’attenzione su un possibile crollo dell’euro, un’acconciatura lampeggiante con tanto di sirena Gianni Molaro, artista eclettico e trasgressivo prestato alla couture, che sa unire l’estrosità ad una perfetta capacità sartoriale, ma chi mai avrà il coraggio di indossare le sue creazioni? Per favore, qualcuno contatti Lady Gaga!