Borsalino: collezione p/e 2012

di Giulia Ferri Commenta


La collezione primavera estate 2012 di Borsalino pone l’accento sul “Prodotto”, in un gioco di contrasti che miscela sapientemente colori, materiali, lavorazioni, in un sodalizio di tradizione e modernità, classicità e stravaganza. Così anche il classico modello Panama grazie a un accurato studio dei materiali si ripropone in una veste più disinvolta e contemporanea.

Cappelli che rappresentano l’eleganza maschile e che attingono dal passato per reinventare il futuro: Modelli bicolor in canapa extrafine, sfoderati, morbidi ed estremamente duttili su cui vengono creati contrasti di tono con le nuances del nero e del panna abbinate in un gioco positivo-negativo alla calotta, all’ala e al sottoala.

Paglie meno lavorate vengono intrecciate a quelle più raffinate per creare un mix inedito dal tocco boho-chic, in cui l’eleganza e l’artigianalità della paglia traforata viene accostata a quella della canapa e alla paglia pontova. Altri giochi di contrasto vengo fatti con i tessuti di lino e di seta con la luminosa paglia paradisisol.

La bombetta e il trilby si fanno scanzonati e anticonformisti grazie a curiose applicazioni come la cinta e sottoala in seta rigata e a pois. Rivisitazioni ultramoderne di storici cappelli tedeschi dryspitz e alpino donando ai copricapi un particolare aspetto tridimensionale. Tra le novità più interessanti c’è anche la capsule edition della Borsalino Fashion Ballons (di cui vi parleremo domani) e i curiosissimi cappelli “origami” creati in co-branding con Essential, azienda leader nel design e nella ricerca eco-friendly. In questo caso il tessuto è composto da una carta riciclata e lavabile a 30°.
Non poteva mancare la linea in tessuto che per la primavera estate 2012 si rinnova con una serie di tonalità accese e fantasie spiritose come le righe e i qudretti stile pic nic. Accanto a questi classici rivisitati si affiancano linee più moderne: Travel si compone di capi sfoderati, destrutturati, arrotolabili e tascabili, lavabili a mano in acqua fredda e facilmente asciugabili all’aria aperta.