Burberry, il nuovo direttore creativo è Riccardo Tisci

di Fabiana Commenta

Burberry volta pagina dopo l’addio all’ex direttore creativo Christopher Bailey che ha rilanciato qualche anno fa la celebre etichetta inglese fondata a Londra 1856 e punta su Riccardo Tisci. 

riccardo tisci burberry

Lo stilista tarantino, classe 1974, fenomeno della moda italiana, è stato nominato Chief Creative Officer e assumerà l’incarico a partire dal prossimo 12 marzo come informa una nota dell’azienda inglese.

Sono onorato e felicissimo di unirmi a Burberry come Chief Creative Officer e di ritrovare Marco Gobbetti. Nutro un enorme rispetto per l’heritage inglese di Burberry e per il fascino globale che esercita. Sono entusiasta per il potenziale di questo brand eccezionale. 

Ha commentato Tisci che si ritroverà a collaborare con Marco Gobbetti, già presidente e amministratore delegato di Givenchy. Riccardo Tisci proviene infatti da una direzione artistica lunga dodici anni presso la maison Givenchy: Tisci è stato chiamato a rilanciare il gruppo francese nel 2005 e nell’arco di pochi anni è riuscito a restituire smalto e glamour  curando non solo l’haute couture, la anche il prêt-à-porter e la linea accessori.

La visione creativa di Riccardo rafforzerà le ambizioni che abbiamo per Burberry e ci consentirà di posizionare saldamente il marchio nel settore del lusso.

Ha commentato Gobbetti circa il ritrovato collaboratore in grado di unire l’alta moda allo streetwear. Tisci ha anche collaborato com Madonna, scelto dalla popstar per disegnare i costumi del suo ‘Sticky and Sweet Tour’. Lea T, Madonna e la modella italiana Mariacarla Boscono sono fra le muse di Tisci che quasi certamente le traghetterà anche in Burberry.

 

L’addio a Givenchy da parte di Tisci è arrivato nel 2017 e si comunicava giù a rumoreggiare sull’approdo dello stilista in Versace. Adesso comincia invece la sfida con Burberry.

photo credits | instagram

Rispondi