La caduta di stile di Jennifer Lopez: dagli Oscar 2012 al suo nuovo profumo

di Viktor Perla Commenta

viktor perlaJennifer Lopez sa bene su cosa puntare, se per la notte degli Oscar 2012 sul Red Carpet ha indossato un vestito cucito sulle sue rotonde misure dello stilista Zuhair Murad, che lasciava intravedere veramente troppo con una scollatura profondissima lasciando il bon ton ben nascosto in un cassetto in soffitta, per il suo profumo ha deciso direttamente di spogliarsi. Dai capezzoli in vista degli Oscar si passa così a un nudo totale per il lancio di Glowing, la sua nuova fragranza.

Glowing non è il primo profumo di JLo, ben conosciamo la mania delle celebrities di mettersi un po’ in tutto, la cantante latina già aveva dato nome ad un altro profumo, Glow, che era stato abbastanza ben accolto dal pubblico, ma chi li compra questi profumi?

Ora per questa fragranza definita più matura ci troviamo con una Jennifer Lopez sensuale con il corpo totalmente oliato al punto di sembrare più una pubblicità di una sauna che di un profumo.

Del resto poco c’è da sorprendersi, non dobbiamo pensare a JLo come testimonial della campagna di Louis Vuitton, grandioso successo che ha ulteriormente avvicinato il famoso monogram LV al pubblico di massa, ma alle sue popolari origini del Bronx dove è inutile parlare di stile e bon ton, vince quello che vende, nonostante reppresenti una grande caduta di stile.

Foto Credits Getty Images