Elena Mirò, Collezione autunno inverno 2009/2010

di Giulia Ferri 1

elena mirò

Non poteva essere diversamente per il marchio leader del Gruppo Miroglio, target indiscusso delle donne delle taglie del sorriso oltre la 46, proporre una linea di tendenza originale e alternativa ai soliti clichè.

una filosofia quella di Elena Mirò che guarda oltre lo slogan “Ciao magre“, che si propone di formare un casting di modelle che indossano taglie oltre la 46, ma vive nel profondo dell’animo la consapevolezza di una bellezza generosa e un look sicuro di se.

Ecco dunque gonne in chiffon e pizzi ricamati sopra il ginocchio e scollature audaci, magari nascoste sotto un cappotto a collo alto. Si bada alla comfort senza rinunciare all’eleganza con pantaloni orientali e golfini in cachemire, come in cachemire diversi capispalla, dalla giacca al tailleur.

La linea sport punta sul denim e il velluto elasticizzato a coste fine impreziosito da paillettes, mentre sulla linea elegante
non solo lane calde e morbide ma anche lurex e ciniglia particolarmente indicate per le serate importanti.