leonardo.it

Esprit realizza una capsule collection con i giovani talenti del Royal College of Art di Londra

 
Sandra Rondini
3 agosto 2012
Commenta

Esprit, famoso marchio di lifestyle internazionale, presenta la sua seconda collaborazione con il Royal College of Art di Londra. La collezione, intitolata “Esprit RCA Limited Edition”, celebra la creatività dei giovani designer e rispecchia il costante impegno del marchio verso la sostenibilità ambientale e l’ethical fashion.

Da questa nuova collaborazione traspare tutta la fiducia che Esprit ripone nei nuovi talenti emergenti, combinando, in particolare, le capacità di tre studenti del Royal College of Art (RCA) con la sua esperienza, per creare un’unica straordinaria capsule collection per il prossimo autunno-inverno 2012/2013. Ai tre fortunati, selezionati dopo rigide prove da una giuria apposita, è stato chiesto di creare una collezione innovativa di capi cult in grado di rappresentare la nuova visione di Esprit.

Questa linea, la “Esprit RCA Limited Edition”, deve essere in grado di catturare l’attenzione sia di clienti nuovi, che della clientela consolidata che non deve sentirsi spiazzata da uno stile che non riconosce più. In pratica un sapiente mix’n’match tra i grandi classici della casa di moda con l’aggiunta di qualche tocco avantgarde e sorprendente. Naturalmente il tutto realizzato con tessuti cruelty-free e naturali perché secondo Esprit la moda può essere sostenibile e i tre giovani lo dimostreranno nella loro capsule collection.I tre candidati selezionati sono Ryan Mercer, Rachael Hall e Julia Mackenroth; le loro creazioni diventeranno vere e proprie collezioni ed Esprit sarà la piattaforma globale dalla quale verranno lanciate.

Il primo stilista punta su fantasie composte da macchie di colore, come quelle lasciate ovunque nello studio di un artista; la seconda cerca di combattere il fast fashion con capi che durino più di una stagione mentre la terza designer ha rielaborato i tradizionali motivi aran creando maglie artigianali particolarmente moderne ed estremamente commerciabili. Non puri esercizi di stile, quindi, ma la realizzazioni di capi come maglioni, cardigan, cappotti, pantaloni e camicie che possano davvero essere venduti su larga scala e che piacciono ai comuni consumatori e non solo a una clientela d’elite. La “Esprit RCA Limited Edition”, sarà presentata a metà settembre 2012 nel nuovo concept store londinese di Regent Street e sarà disponibile in 11 punti vendita Esprit selezionati del mondo e nell’e-shop Esprit con prezzi che partono da 39 euro fino a un massimo di 300 per i capi più complessi e sofisticati.

Articoli Correlati
YARPP
Miss Piggy protagonista di una capsule collection di tshirt firmate Pinko!

Miss Piggy protagonista di una capsule collection di tshirt firmate Pinko!

Chi non conosce Miss Piggy? La maialina più glam del mondo, uno dei pupazzi più famosi della storia nonchè leggendaria protagonista dello storico show “I Muppets”. Convinta di essere destinata […]

Marni lancia una capsule collection di borse per beneficenza

Marni lancia una capsule collection di borse per beneficenza

Dopo l’attesissima collezione in collaborazione con H&M che mise in fila dall’alba tantissime fashioniste di tutta Italia, la casa di moda italiana Marni si è lanciata adesso in un altro […]

Gisele Bündchen è il nuovo volto del brand californiano Esprit

Gisele Bündchen è il nuovo volto del brand californiano Esprit

Dopo essersi data alla lingerie, lanciando una sexy linea underwear con il suo nome e ispirata al mondo del Burlesque, la splendida top model brasiliana Gisele Bündchen accantona per un […]

La prima digital wear QRTribe, una capsule collection in limited edition per t-share

La prima digital wear QRTribe, una capsule collection in limited edition per t-share

Quando la moda e la tecnologia si incontrano può nascere un’ottima idea per un regalo di Natale: nasce la prima linea digital wear QRTribe. Accade con il nuovissimo brand QRtribe […]

Esprit Holdings, fatturato in aumento

Esprit Holdings, fatturato in aumento

Ronald Van der Vis, chief executive officer del gruppo Esprit usa termini che lasciano intravedere tanto ottimismo e voglia di incrementare la propria posizione nel mercato all’indomani dell’approvazione del bilancio […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento