Festival del Cinema di Venezia 2012: Violante Placido sceglie Alberta Ferretti e Moschino

di Sandra Rondini Commenta

 

Iniziano ad arrivare le prime star a Venezia per la Mostra del Cinema. Da oggi fino all’8 settembre in Laguna arriveranno tante stelle del cinema e del mondo dello spettacolo, come la bellissima Violante Placido, tra le primissime ad essere avvistata in Laguna dai paparazzi. Violante Placido, nuova testimonial di L’Oreal e, oltre che dotata attrice, anche musicista rock, quando è in pubblico è sempre molto elegante e bon ton e predilige per i suoi look griffe assolutamente Made in Italy.


In occasione della cena di martedì sera organizzata in esclusiva da Vogue Italia al Lido di Venezia per la 69° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, Violante Placido ha scelto di indossare un total look firmato dalla stilista Alberta Ferretti. L’attrice era magnifica nel suo abito realizzato in lucida organza di seta grigia interamente ricoperta di PVC trasparente e preziosamente ricamato con una miriade di cristalli e piccole borchie di metallo. Un vero gioiello. L’abito di Alberta Ferretti era smanicato e lungo appena sotto al ginocchio. Completavano il look da sera di Violante Placido un paio di decolleté in PVC trasparente con punta in pelle argentata. Il tutto appartenente alla linea young della stilista, ossia Philosophy di Alberta Ferretti, collezione autunno/inverno 2012-2013.

Per la mattina successiva, quella di mercoledì 29 agosto, l’attrice, sempre fresca come una rosa, con un make up molto semplice e il suo taglio di capelli molto imitato dalle giovanissime, ha scelto di indossare un abito sempre di una griffe italiana e sempre della linea young del brand. In questo caso si tratta di Moschino e la linea è ovviamente Moschino CheapAndChic. L’abito, in cotone bastoncino ricamato, era in una tenue nuance di celeste con stampa nera e bianca. A segnare il punto vita e la scollatura a V del gros grain sempre color nero. Ai piedi dei sandali molto glam: rossi con cinturino blue e fibbietta dorata, dall’allure romanticamente retrò.

Unico tocco contemporaneo l’aggressivo smalto blu scuro che l’attrice esibiva alle unghie delle mani e dei piedi, per infrangere un po’ quel mood da bambolina che l’abito della precollezione Moschino CheapAndChic primavera/estate 2013 e il suo volto angelico suggerivano.