Gucci vince una causa contro l’omonimo Gucci e l’azienda ToBeG.

 
Lorena Scopelliti
31 luglio 2012
Commenta

Gucci causa tribunale Gucci

Nascere con un cognome come Gucci ha i suoi aspetti positivo: è questo che pensava Guccio Gucci, ma il tribunale ha deciso di tutelare il nome della prestigiosa maison fiorentina con una sentenza che vieta alla ToBeG Srl di utilizzare il prestigioso nome a fini commerciali e sleali.

Guccio Gucci e il fratello Alessandro sono i fondatori dell’azienda ToBeG S.r.l,: il brand nasce a Firenze nel 2008 e produce articoli di pelletteria. È stata proprio la Corte di Firenze a vietare ai due CEO del marchio di utilizzare i nomi “Gucci” e “Guccio Gucci” per la propria attività. La motivazione del giudice è che l’uso del nome “Guccio Gucci”, determina un’associazione sleale tra i prodotti della giovane azienda fiorentina e la storica maison di lusso.Per il giudice il comportamento di Guccio Gucci

costituisce un atto di concorrenza sleale a danno della Gucci, perché causa confusione con i prodotti Gucci e approfitta indebitamente delle qualità e della reputazione dei prodotti stessi

Per la griffe produttrice delle borse più amate del mondo, quindi, la vittoria in tribuale fa riferimento, innanzitutto, al concetto di proprietà intellettuale: quel nome altisonante, conosciuto in ogni parte del globo e inconfondibile non può essere utilizzato impropriamente, magari per dare lustro alla propria produzione di borse. e articoli di pelletteria. Quella che sembrava una fortuna si è dunque trasformata, per i fratelli Guccio e Alessandro, in un gigantesco boomerang: se il loro intento era quello di approfittare del fatto di possedere un cognome importante per far conoscere la propria azienda, i fratelli Gucci si sono dovuti presto ricredere.

Photo Credit| Getty Images – tobeg.it

 

Articoli Correlati
YARPP
Burberry vince una causa da 100 milioni di dollari contro i falsari cinesi

Burberry vince una causa da 100 milioni di dollari contro i falsari cinesi

Dopo la vittoria di Hermès contro 34 siti web che vendevano illegalmente i suoi prodotti contraffatti, anche la maison inglese Burberry ha vinto un’importantissima causa legale che promette di segnare […]

Hermés vince una causa da 100 milioni di dollari contro la contraffazione

Hermés vince una causa da 100 milioni di dollari contro la contraffazione

Hermés contro il mercato della contraffazione: stavolta hanno la meglio i buoni, con la vittoria in un tribunale americano dello storico colosso francese del lusso, impegnato dal 6 marzo 2012 […]

Gucci 1921, collezione occhiali in onore dei 90 anni

Gucci 1921, collezione occhiali in onore dei 90 anni

Alcuni giorni fa vi abbiamo parlato della collezione borse disegnata dalla stilista Frida Giannini intitolata Firenze 1921 in onore del 90° anniversario della nascita della storica maison fiorentina naturalizzata francese. […]

Gucci, nuova campagna pubblicitaria Forever Now

Gucci, nuova campagna pubblicitaria Forever Now

Forever Now è il nuovo claim che ha ispirato la nuova campagna pubblicitaria di Gucci. Ora e per sempre. Questa la filosofia che ha sempre accompagnato 90 anni di lavoro […]

Roberto Gucci è morto

Roberto Gucci è morto

Ieri nella residenza di Bagazzano, in provincia di Firenze, è morto Roberto Gucci, componente della dinastia di pellettieri fiorentina, a causa di una malattia incurabile. Nato nel novembre del 1932, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento