Mandarina Duck rinnova il flagship store di Bologna con allegria e colore

di Sandra Rondini Commenta

Mandarina Duck, marchio leader nel settore della pelletteria e del segmento business&travel per il design dei suoi prodotti, riapre ufficialmente oggi il flagship store di Bologna, totalmente rinnovato nell’estetica dei propri interni. Situato in piazza Galvani, nel cuore del prestigioso quartiere dello shopping del capoluogo emiliano, il negozio si sviluppa su una superficie di 110 metri quadrati e propone un nuovo concept store, progettato ad hoc da Atelier Mendini.

Fondata nel 1977, Mandarina Duck si è affermata a livello internazionale come azienda di prodotti di pelletteria e accessori caratterizzati dal design innovativo e funzionale pensato per dar vita a un concetto di borsa completamente nuovo, fatto di intelligenza, design, tecnica, soluzioni, forme, materiali innovativi e colore. Un’idea di borsa metropolitana, bella, pratica e funzionale che prima non esisteva assolutamente. Il flagship store di Bologna ha un’importanza particolare per il brand, perché è quello che lo rappresenta “in casa”.

Per questo il nuovo negozio ha una veste unica e particolare, che riflette le caratteristiche e i valori simbolici che hanno contrassegnato la storia del marchio nel corso di oltre 35 anni di attività e successi grazie al suo colore, la contemporaneità del design, la praticità e, non ultimo, l’allegria. Fino ad oggi i punti vendita monomarca Mandarina Duck nel mondo sono già 46 e altri sono in programma perché questa griffe ha una forte caratterizzazione e una personalità distintiva. Non si tratta delle solite borse e accessori, ma di molto di più.

Hi-tech, sportivo, ma anche classico nel design: Mandarina Duck è tradizione e innovazione e la riapertura del flagship store di Bologna riconferma proprio questa attenzione a tenere sempre presente con orgoglio la propria cifra stilistica che è l’allegria e il colore. Proprio come dice lo stesso nome della griffe. Curiosi? Non tutti lo sanno però come simbolo del marchio è stata scelta l’Anatra Mandarina, animale che vive al confine fra la Russia e la Cina, dove è simbolo di felicità e fedeltà.