Milla Jovovich diventa stilista per Marella

di Sandra Rondini Commenta

La top model e attrice Milla Jovovich ha disegnato per il brand Marella, di cui è stata più volte testimonial, una capsule collection dal nome “Marella+Milla”. Un’idea molto originale che fa seguito a un rapporto intenso tra la griffe italiana del Max Mara Fashion Group e la bellissima attrice di origine serba/ucraina.


In questi anni Milla ha prestato il suo volto a Marella interpretandone lo spirito libero e anticonvenzionale grazie alla sua allure glam rock che l’ha trasformata nel tempo da affascinante icona della moda in attrice cult del cinema horror-fantasy con i grandi blockbuster della saga di “Resident Evil”. Per questo autunno/inverno 2012-2013 Milla si è trasformata, quindi, in stilista, disegnando con grande entusiasmo una serie di capi che sono già in vendita negli store Marella dalla fine dello scorso mese.

La capsule collection, realizzata in collaborazione con il team creativo dell’azienda, si propone di attirare una clientela trasversale grazie alla sapiente combinazione tra due stili: quello profondamente sofisticato e urban-chic di Marella e quello più moderno e deciso di una donna dai mille talenti che nella sua vita ha davvero fatto di tutto, esordendo a soli undici anni come modella davanti all’obiettivo di fotografi del calibro di Richard Avedon e a soli tredici anni nel cinema nel film “Congiunzione di due lune” di Zalman King. Dopo il divorzio da Luc Besson, ha sposato in seconde nozze un altro regista, il britannico Paul Williams Scott Anderson da cui ha avuto la piccola Ever Gabo. Ma la moda resta sempre il suo primo amore e il primo amore non si scorda mai.

Così, tra un ciak e l’altro, Milla Jovovich, oltre a prestare spesso il suo volto per le più prestigiose griffe internazionali, ha deciso di dedicarsi a questo progetto creativo con Marella che ha visto nascere una serie di capi molto portabili e, al contempo, glam e contemporanei come blazer, trench e giacche di pelle da abbinare con abiti in pura seta o con top e pants dal taglio skinny realizzati in ecopelle o in morbida lana. Non mancano le fantasie, persino animalier, per dare un tocco più sauvage alla collezione.

Photo Credit | Getty Image