Olimpiadi Londra 2012: i look della Regina Elisabetta e di Kate Middleton per l’apertura dei Giochi

di Sandra Rondini Commenta

Prima di presenziare all’apertura dei Giochi Olimpici all’Olympic Stadium, calandosi per finta da un elicottero in cui era scortata addirittura da Daniel Craig nel ruolo dell’agente James Bond in persona, la regina Elisabetta II a Buckingham Palace ha accolto con un sontuoso ricevimento i rappresentanti delle nazioni presenti alle Olimpiadi. Con lei anche la Duchessa di Cambridge, Kate Middleton. Entrambe erano vestite con soprabiti in nuance molto chiare.


La Regina Elisabetta ha scelto un celestino piombo, quasi grigio, per il suo capospalla abbinato a classiche perle, alla sua amata borsetta in pelle e guanti bianchi, mentre Kate ha optato per un modello skinny color grigio perla lucido che esaltava la sua linea perfetta. La duchessa di Cambridge era davvero bellissima e radiosa e con gli altri membri della famiglia Reale si è amabilmente intrattenuta con  politici e teste coronate provenienti da tutto il mondo che, in serata, hanno poi seguito la Regina all’ Olympic Stadium per la cerimonia ufficiale d’apertura di Londra 2012, diretta da Danny Boyle, costata circa 35 milioni di euro e riuscita benissimo.

Anche in serata la Regina non ha rinunciato ai suoi amati colori pastello, facendo il suo ingresso nella tribuna d’onore dell’Olympic Stadium, dove era la presenza più attesa in assoluto, sempre con un soprabito, ma questa volta completamente realizzato in pizzo in un delicato color pesca, con motivo plissé sulla spalla, eccentrico cappellino da cerimonia e guanti neri da grande occasione. Accanto a lei il marito, il Principe Filippo d’Edimburgo e i vertici della classe politica dirigente al gran completo.

William e Kate, che ha esibito lo stesso outfit di Christopher Kane indossato la mattina, (si sussurra non abbia avuto il tempo di cambiarsi…), si sono accomodati accanto al Principe Henry e,a giudicare dai loro sorrisi, si sono molto divertiti ad assistere alla spettacolare opening che ha visto anche la partecipazione di sir Paul McCartney che al pianoforte ha intonato “Hey Jude” e di David Beckham che, alla guida di un motoscafo, ha fatto compiere alla torcia olimpica l’ultimo tragitto prima di passare la fiaccola al campione Steve Redgrave e agli ultimi 7 giovanissimi tedofori che hanno acceso il braciere olimpico che arderà per tutta la durata dei Giochi.

Photo Credit| Getty Images