Peaches Geldof in Alberta Ferretti alla premiere di Prometheus

di Sandra Rondini Commenta

Figlia di Bob Geldof, mitico organizzatore del Live Aid del 1985, Peaches Geldof, il cui secondo nome è Honeyblossom, è diventata mamma da meno di un mese del piccolo Astala Dylan Willow, avuto dal compagno Thomas Cohen, e già sfoggia una forma perfetta, come ha dimostrato alla premiere londinese del film “Prometheus”. Inguainata in un vestito argentato in organza laccata di Philosophy di Alberta Ferretti, sembrava una star hollywoodiana anni Trenta con abito longuette, carnagione chiarissima, capelli biondo platino.


Una vera diva stile Jean Harlow. Peaches Geldof era davvero perfetta nel suo look un po’ rétro, eccezion fatta per i sandali neri dall’allure fetish, pieni di borchie, che le incorniciavano i piedi. All’etereo abito della stilista Alberta Ferretti, Peaches Geldof ha, quindi, deciso di contrapporre accessori strong, forse un po’ contraddittori, proprio come lei.

Enfant terribile e party girl per eccellenza che nella vita, benché abbia solo ventitré anni, ha bruciato tutte le tappe, passando attraverso momenti di profonda oscurità che lasciano il segno, come la morte nel 2000 della madre Paula Yates per un’overdose di eroina, avvenuta tre anni dopo il suicidio del suo compagno Michael Hutchence degli Inxs. Da lì è cominciata la discesa agli inferi di questa It Girl, considerata una fashion icon al punto di aver posato come modella di lingerie hot per la famosa griffe Agent Provocateur.

Però, nonostante il primo matrimonio lampo, i guai con la giustizia per possesso di droga, una morte per overdose evitata per un soffio e le foto osè rubate e pubblicate sul web, oggi, all’anteprima mondiale del film “Prometheus”, sembra come rinata. Una gioiosa neomamma che vuole solo gridare al mondo la sua felicità stringendosi mano nella mano al suo nuovo amore, Thomas Cohen, cantante del gruppo londinese post-punk S.C.U.M.

L’abito di Philosophy di Alberta Ferretti, così elegante e lunare, con i suoi riflessi silver delicati e romantici, sembra rappresentare molto bene questa svolta positiva nella vita di Peaches e la sua ritrovata luce.

credit image | Getty