La sconfitta di Kate Middleton e il succeso di Victoria Beckham nei British Fashion Awards

di Viktor Perla Commenta

viktor perlaSembra che finalmente la tanto criticata Victoria Beckham, l’ex Spice Girl che difficilmente ragala un sorriso, abbia ricevuto un riconoscimento per la sua linea di moda. La stilista neo mamma ha ricevuto il premio come miglior marca femminile dell’anno 2011 nei British Fashion Awards, una versione inglese degli oscar.

Nei British Fashion Awards, nati nel 1984 e organizzati dal British Fashion Council, è la moda inglese ad essere premiata, un evento a livello nazionale dove grandi e piccoli nomi si incontrano speranzosi di ricevere il bramato riconoscimento. Se c’è una cosa che contraddistingue il Regno Unito è il suo patriottismo quando il nome di Kate Middleton è apparso tra le nominate a fashion icon nei British Fashion Awards tutto il paese si è mobilitato. Il Telegraph è addirittura arrivato a scrivere che sarebbe stato assurdo che il premio non fosse dato a Kate. Ma nonostante tutto sembra che lo stile abbia trionfato, difatti il premio a fashion icon 2011 è stato assegnato Alexa Chung, già vincitrice dell’edizione dello scorso anno.

Premio meritato senza dubbio, anche se avremmo preferito vedere sul podio una novità piuttosto che confermare una fashion icon già famosa a livello internazionale. Gli inglesi si sono confermati tradizionalisti nominando a miglior disegnatrice Sarah Burton, art director di Alexander McQueen e designer del vestito da sposa di Kate Middleton, chi altrimenti avrebbe potuto ricevere un premio così importante se non la creatrice dell’abito che ha fatto sognare tutto il mondo?

Forse l’unica grande sorpresa è stata il premio a Victoria Beckham e alcuni look dei partecipanti al Red Carpet del hotel Savoy di Londra.

Photo credits | Getty Images