Sfilate in streaming a Milano Moda Donna: passerelle live per i-Phone e Facebook

di Paola Perfetti Commenta

milano-moda-donna-live

Le sfilate si fanno democratiche e in 3D. Ora le passerelle sono perfette anche per gli amanti dell’high tech che quest’anno potranno assistere agli eventi live, in diretta streaming.

Giorgio Armani e D&G sono fra le maison pronte a sperimentare aspetti nuovi del made in Italy, che approda definitivamente sul web in questa edizione di Milano Moda Donna.

In passato già alcune maison si sono preparate alle passerelle offrendo una comoda visuale  da un privatissimo notebook grazie alla tecnologia in streaming (vi ricordate di Burberry?).

Per non parlare dei diffusi video in backstage o i made of, grazie con i quali gli incalliti del fashion possono carpire i segreti e le confidenze dei loro stilisti preferiti.

Vedasi, a questo proposito, Re Giorgio Armani che per la sua sfilata di domani (sempre blindatissima e per un numero selezionato di invitati) ha pensato di omaggiare i suoi amici del web.

L’appuntamento è per tutti a venerdì 26 febbraio 2010 , ore 16.30, sul sito della griffe e sulla pagina ufficiale di Facebook: qui troverete  la collezione Emporio Armani donna autunno inverno 2010 – 11 in diretta streaming.

L’indomani (sabato 27 febbraio), dalle ore  14.15, sarà la volta della collezione Giorgio Armani donna autunno inverno 2010-11, in diretta streaming da Milano.

E non è finita.

Anche Stefano Dolce e Domenica Gabbana hanno offerto ai loro estimatori la possibilità di partecipare on line alla sfilata donna autunno inverno 2010-2011.

La piattaforma è fruibile in streaming sia per i-Phone che per Android Mobile Devices (Google): provare per credere domenica 28 febbraio 2010 alle ore 13.00 e, come consolidato ormani da almeno 5 anni, sul proprio website con la diretta streaming al link: live.dolcegabbana.com e sulla pagina ufficiale di Facebook.

Domani, venerdì 26 febbraio dalle 19.45, anche Jil Sander trasmetterà live su www.jilsander.com, allineandosi  con la  Camera Nazionale della Moda che ha introdotto, da quest’anno, un servizio live streaming per le (connettersi all’indirizzo www.cameramoda.it/mmd/ alla voce Live Streaming oppure direttamente all ’indirizzo live.cameramoda.it).

Per chi “vorrebbe ma non può” e per chi non ha gradito la proposta di congestionare il fashion milanese in sole tre giornate (impensabile invece per Parigi e New York), ecco la prima buona notizia di questa nuova edizione di Milano Moda Donna.