Le t-shirts del fenomeno Facebook Le Perle di Pinna presentate al Pitti Uomo

 
Lorena Scopelliti
19 giugno 2012
Commenta

1x1.trans Le t shirts del fenomeno Facebook Le Perle di Pinna presentate al Pitti Uomo

Pitti Uomo è un’occasione anche per conoscere nuovi talenti che, perché no, arrivano anche da mondi inconsueti come Facebook: la pagina Le Perle di Pinna, gestita e fondata dal cagliaritano Antonio Andrea Pinna, è un vero e proprio fenomeno della rete e al Pitti sono state presentate le t-shirts con i suoi arguti, e ormai celebri, aforismi.

Ma chi è Antonio Andrea Pinna? Un ragazzo che ha avuto un’intuizione geniale: aprire una Fan Page sul social network più famoso del mondo e pubblicare ogni giorno, più volte al giorno, i propri pensieri e riflessioni. Detta così sembra banale, ma provate a spulciare nel suo spazio: Pinna è una sorta di Oscar Wilde moderno ma dalla lingua molto più appuntita e confeziona i suoi motti a regola d’arte, come nemmeno i più bravi copywriter riuscirebbero a fare.

Il giovane cagliaritano ha una spiccata propensione per l’ironia, tagliente e fuori dalle righe: la moda e le manie fashion, le apparenze costruite, le banalità da terzo millennio e le piccoli e grandi storture del mondo moderno sono il suo obiettivo. Non risparmia proprio nessuno, è capace di scatenare veri e propri dibattiti senza fine sotto ogni suo status e le sue Perle hanno sempre un fondo di amara verità, pur strappando un sorriso.

Le t-shirts con la stampa dei suoi pensieri hanno avuto un successo incredibile, tra i fan, che non è sfuggito agli organizzatori di Pitti Uomo, sempre ricettivi in merito alle novità del momento: le magliette in cotone sono state presentate presso lo spazio del brand che le produce, Happiness is a $10 tee. Ce n’è per tutti i gusti e le occasioni, da Il problema non è come sei uscita nella foto, ma perchè sei uscita di casa o, ancora, la pungente Sei una ragazza tutta casa e chiesa, è il tragitto che ti frega. Alla redazione di Modalizer piace che il mondo della moda attribuisca il giusto peso alla dimensione dei social network, premiando chi si distingue per originalità e coraggio: la commistione tra fashion e talenti del web può far nascere interessanti collaborazioni, finalmente fuori dal coro e con una marcia in più non da poco: la genuinità.

Photo Credits| Le Perle di Pinna

Articoli Correlati
YARPP
Henderson, BB Washed e Araldi 1930 a Pitti Uomo

Henderson, BB Washed e Araldi 1930 a Pitti Uomo

Il prossimo 10 gennaio 2012 ci sarà l’appuntamento annuale con Pitti Uomo a Firenze. Quattro giorni intensi e interessanti dove scoprire le nuove collezioni di abbigliamento e accessori uomo. Una […]

Le Pandorine e le perle di saggezza tutte al femminile

Le Pandorine e le perle di saggezza tutte al femminile

Ancora perle di saggezza tutte al femminile per le nuove borse di le Pandorine, brand nato nel 2008 dall’idea di due giovani stiliste. Tre nuovi modelli per questo autunno che […]

Moda uomo Franco Bassi al 79mo Pitti Immagine Uomo

Moda uomo Franco Bassi al 79mo Pitti Immagine Uomo

Donne troppo prese dal Natale? Uomini di casa che non ce la fanno più fra pacchetti e menù del cenone? Facciamo una bella pausa e pensiamo all’anno nuovo: oggi, noi […]

Pirelli P Zero: borse da uomo presentate al Micam 2010

Pirelli P Zero: borse da uomo presentate al Micam 2010

E’ davvero incredibile il salto d’immagine che sta conoscendo il marchio Pirelli con la linea P Zero. Ricordo di un paio di ballerine dalla suola con l’impronta del pneumatico che […]

Giacca sexy da uomo presentata da Max Kirbadin a Pitti Uomo 2010

Giacca sexy da uomo presentata da Max Kirbadin a Pitti Uomo 2010

Il giovane designer Max Kibardin, ospite alla manifestazione Pitti Uomo in collaborazione con Iké Udé, dopo essersi fatto la domanda perché un tacco alto fa più sensualità di una giacca […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento