Valentino Haute Couture a/i 2011/12, la collezione ispirata negli anni 20

di Dafne Patruno Commenta

valentino haute couture

Valentino ha presentato a Parigi la nuova collezione Haute Couture per l’autunno inverno 2011-2012, disegnata da Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli.  La collezione riproduce nel dettaglio lo stile e l’eleganza delle donne degli anni 20.

Le donne rappresentate dalla storica firma italiana sono quelle che negli anni 20, in una difficile e critica situazione, hanno avuto la capacità di reinventarsi. Concettualmente Valentino sta rappresentando le giovani donne russe che trovano rifugio nella città di Parigi, avvicinandosi così al mondo della moda, della musica e dell’arte (vedi le foto nella gallery alla fie dell’articolo).

Non sono esperte di moda e vista la loro situazione sono abbastanza malleabili, infatti non si preoccupano di utilizzare giacche da uomo e di abbinare vecchi capi a nuovi accessori. Nella collezione Haute Couture di Valentino quest’essenza è rappresentata chiaramente.

Il rosso, colore emblematico della casa di moda, nella Haute Couture dell’autunno inverno 2011-2012 è messo da parte lasciando spazio ai toni della terra, come il bianco e il nero e viene dedicato particolare interesse alle colorazioni più ricche dell’oro e del bronzo. La collezione è molto sensuale grazie all’ampio utilizzo di trasparenze nei capi spesso abbelliti da elementi dorati o argentati.