Versace affida la campagna a/i 2012-2013 a Mert & Marcus

di Lorena Scopelliti Commenta

Versace campagna a/i 2012 2013 Mert & Marcus

Versace conferma, ancora una volta, il suo spirito forte, aggressivo e a tratti anche punk-chic nella nuova campagna autunno/inverno 2012-2013: la direzione artistica è stata affidata al magico duo Mert & Marcus, che non sbagliano mai un colpo in fatto di shootings e di impronta da dare all’immagine di un marchio. La maison italiana torna alle origini, con grande raffinatezza unita a un lato strong che da sempre caratterizza il marchio.

La location scelta per questa graffiante campagna pubblicitaria è Londra; lo stile è patinato, moderno, bianco e nero ma denso di profondità e luce. Mert & Marcus riescono a non banalizzare il black & white giocando con i volumi, le sfumature, le ombre e la diversa texture delle superfici: è la lucidità, l’anima glossy, che colpisce in prima istanza. I modelli ritratti negli scatti sono  Elza Luijendik, Philipp Schmidt, Dimitry Tanner e Kaccey Carrig: le donne sono sexy, appaiono come virago moderne e rock dallo sguardo intenso e carismatico; gli uomini emanano potenza, virilità e vigore senza cadere nella facile rete del già visto machismo testosteronico.

Parigine a rete, labbra color borgogna scuro, occhi nudi o bistrato e caschetti perfettamente geometrici color platino per le indossatrici; giacche e cappotti fortemente strutturati portati a pelle su toraci scolpiti e capelli tirati all’indietro con ciuffo scolpito per i modelli: il mood di Versace, per Mert & Marcus, è prepotentemente sensuale, lascia il segno per la palpabile carica erotica e per l’atteggiamento moderno e rockabilly dei bellissimi interpreti: già con Roccobarocco i due geniali fotografi avevano fatto centro svecchiando l’immagine del brand, proponendo una campagna completamente differente dal passato, che si focalizzasse sul glamour chic e sulla tendenza couture.