La Camicia Bianca Secondo Me, la mostra dedicata a Gianfranco Ferrè

di federica guarneri Commenta

Da Sabato 1 Febbraio, fino al 15 Giugno 2014, il Museo del Tessuto di Prato ospiterà la mostra la mostra organizzata ddalla Fondazione Gianfranco Ferré e curata da Daniela Degl’Innocenti, dedicata al talento di una delle figure più significative della moda internazionale.: Gianfranco Ferrè.

Il titolo della mostra è “La Camicia Bianca Secondo Me. Gianfranco Ferrè” . Concepita con l’intento di mettere in luce l’anima poetica, sartoriale e creativa dello stilista, questa mostra conduce il visitatore, attraverso diverse tipologie di lettura, alla scoperta della camicia bianca, vero e proprio paradigma dello stile Ferré.  Vengono evidenziati gli elementi progettuali più innovativi e le infinite ed affascinanti interpretazioni di questo capo, tanto complesso nella sua semplicità.

La camicia bianca è stata definita dallo stesso stilista “segno del mio stile” ed è proprio per questo motivo che gli viene dedicata un’intera mostra d’arte. Il percorso espositivo gioca con la suggestione, mostrando questo capo attraverso diverse forme: disegni, dettagli tecnici, bozzetti, fotografie, immagini pubblicitarie e redazionali, video e istallazioni.

Esposte rispettando la cronologia della loro nascita, le camicie sono sculture bagnate da luce pensata per consentire al bianco di accendersi in diverse tonalità e alle ombre di fare da contrappunto, per ottenere un suggestivo effetto plastico. Taffetas, crêpe de chine, organza, raso, tulle, stoffe di seta o di cotone, merletti e ricami meccanici, impunture eseguite a mano, macro e micro elementi si susseguono in un crescendo di maestria ed equilibrio. Da febbraio a giugno “La camicia bianca secondo me. Gianfranco Ferré” sarà accompagnata da un ricco calendario di eventi ed attività collaterali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>