AltaRoma 2013: le più belle sfilate della prima giornata

Curti - dettagli a contrasto

Continuano in tono minore, rispetto a quelle di Parigi, le sfilate dell’alta moda romana che non rescono a catturare un pubblico importante di stampa internazionale, buyers e ospiti di rilievo. In una cornice di luglio assolata hanno sfilato gli italini Giada Curti e Nino Lettieri, nomi nuovi della couture made in Italy che si stanno ritagliando un loro spazio di rilievo nel settore e che, in calendario ufficiale ad AltaRoma, hanno presentato le loro collezioni a/i 2013-14.

Alta Moda Roma 2013, abiti come rose per Giada Curti

Per la giovane quanto affascinante stilista di alta moda Giada Curti il poeta francese Pierre Louÿs aveva davvero ragione: niente al mondo è divino come il profumo delle rose di notte e aproprio a questa considerzione poetica si è rifatta per costruire la sua ultima collezione haute couture p/e 2013 che simbolicamente esibisce abti come se esibisse rose dalle tinte pastello e le adagia delicatamente sulla sua nuova linea di abiti estivi dal taglio romantico e sognante, son silhouette fluide e delicate, con tessuti leggeri e impalpabili che scivolano morbidi lungo il corpo.

Roma Alta Moda: Giada Curti collezione a/i 2012-2013

Forse Fellini si sarebbe divertito molto ad assistere alla sfilata di alta moda di Giada Curti che ha portato in passerella una donna ispirata al favoloso mondo del circo che il Maestro amava tanto, contante meravigliose modelle dalle forme mediterranee.

Alta Roma p/e 2012: total white e protesi al silicone per Giada Curti

sfilata giada curti protesi silicone

Parterre ricchissimo e selezionatissimo per la presentazione  della collezione primavera/estate 2012 di Giada Curti presentata all’interno di AltaRoma presso il The St. Regis Hotel a Roma. Cona la sua collezione, la giovane stilista intende raccontare una promenade nella Capitale allo scoccare della mezzanotte. Da qui il titolo della sfilata, “Midnight in Rome”, creato parafrasando l’ultimo celebre successo del film “Midnight in Paris” di Woody Allen, ambientato nella capitale francese.

Come nella sceneggiatura del film americano, la designer si imbatte in una comitiva di splendide sconosciute che, invece dei ruggenti anni Venti, la conduce attraverso le suggestive e magiche atmosfere della Dolce Vita che la stilista ama e di cui subisce l’incanto. In passerella appaiano così venti splendidi abiti soirée in cui predominano tutte le gradazioni del bianco. Raffinate, eleganti, fiere, le modelle sfilano esibendo straordinari outfit in prezioso ottomano color avorio, con balze sovrapposte ornate da ricami, chiffon, plissé e organze.

Boule argentate e cangianti, perle in trasparenti cristalli swarovski e fiori brodȇ staccano sui tessuti. Tagli e silhouette aggraziati evidenziano le forme e consentono al corpo di muoversi liberamente. C’è anche la rivisitazione delle le culottes degli anni Cinquanta, che esaltano le gambe in accostamenti di pizzi e ricami. Strati di seta e di tulle sottolineano la figura, evidenziano il punto vita e avvolgono curve e fianchi proprio come si usava in quel periodo.

Giada Curti trionfa sotto le stelle di AltaRoma

giada curti altaroma luglio 2011

A bordo della sua Bugatti verde, libera di essere “divina”. È il tributo a Tamara De Lempicka quello della stilista Giada Curti per la sua nuova collezione di alta moda per il prossimo autunno/inverno 2011/12. Ma è stato, soprattutto, un omaggio alla Capitale, poiché per la sfilata inserita nel calendario ufficiale di AltaRoma  di ieri sera è stata scelta la romantica scala barocca di Rampa Mignanelli, sulla quale si affaccia l’Atelier Giada Curti, recentemente inaugurato.

Per un attimo è sembrato di rivivere il glam di “Donna sotto le Stelle”. La giovane stilista romana ha rievocato l’affascinante premiere dame degli anni ’30 dallo sguardo altezzoso che personifica una femminilità d’avanguardia, apolide protagonista della mondanità, erotica e spirituale al contempo, enigmatica fino al punto di sembrare ambigua, modello irraggiungibile di bellezza e aristocrazia.

AltaRoma 2011: undici abiti da sera, Giada Curti p/e 2011

Doppio appuntamento per la giovane stilista Giada Curti che ha presentato il primo Febbraio la sua nuova collezione primavera estate 2011 all’inizio del calendario dell’Altamoda AltaRoma. La data coincideva con l’inaugurazione dell’elegante Atelier vicino Piazza di Spagna, dove si è svolto il défilé. Noi di Modalizer siamo andate a curiosare nella sua boutique sulla Rampa Mignanelli 12, per conoscerla meglio ed ammirare la nuova collezione.