Carmina Campus, l’Alta moda s’incontra con l’Ethical Fashion

di Redazione 2

La kermesse Altaroma, mette d’accordo la moda etica e l’alta moda, due tipologie di vedere e vivere la moda in maniera differente.

Il progetto che unisce Haute Couture ed Ethical Fashion si chiama Carmina Campus, nasce dall’unione di idee tra Altaroma e Itc, UNCTAD e WTO, con la partecipazione della CIAL e Iacobucci Hf Electronics, con l’intento di aiutare lo sviluppo economico delle zone più abbattute del continente Africano.

Visto le numerose zone di discarica nel continente, è nata una ricerca e progetto che prevede il riutilizzo di quel materiale per realizzare oggetti o abiti di moda.

E’ stato girato un video proprio su queste montagne di rifiuti degli slum tra Kibera e Korogocho. Inoltre, il progetto fin’ora ha dato lavoro a seimila donne. Ilaria Venturini Fendi, fondatrice del progetto ha detto:

per il 2015 contiamo di arrivare a quindicimila donne

Nei prossimi mesi la Fendi si recherà in questi slum per realizzare un nuovo video e visualizzare il materiale di riciclo in questa zona dove vivono due milioni di persone.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>