Pleasedontbuy di Twinset, la prima collezione di fashion renting

di Fabiana Commenta

Tutti pazzi per il fashion renting, la moda a noleggio, l’alternativa allo shopping selvaggio e consumistico che arriva direttamente dall’America e sta prendendo piede anche in Europa: ora, a lanciare il progetto in Italia, all’insegna di una moda sostenibile ed economica, è Twinset. 

L’azienda di Carpi, nel modenese, tenta il lancio con Pleasedontbuy, una collezione progettata, creata, prodotta interamente Made in Italy, ma destinata solo ed esclusivamente al noleggio.

Pleasedontbuy, la prima capsule collection pensata per il noleggio 

Obiettivo dell’azienda è di attirare la nuova generazione di giovani sotto i 25 anni, che al momento rappresenta solo una bassa percentuale, pari al 5% della clientela della griffe. La collezione però è pensata anche per donne più adulte e avrà un solo comune denominatore: educare in modo diverso al noleggio. La differenza rispetto agli altri servizi di renting, sta infatti nell’esclusività, come conferma Alessandro Varisco, ceo di Twinset via Ansa. Esistono infatti già dei servizi di noleggio abiti, ma si tratta di  multibrand che comprano a stock, dopo che il prodotto è già stato all’interno della boutique o degli outlet. 

Twinset intende invece puntare sulla qualità puntando a controllare tutto, dall’acquisto del tessuto al noleggio e sopratutto andando a creare la prima collezione destinata solo ed esclusivamente al noleggio. 

Un servizio che comprende anche il servizio di assicurazione, sartoria e di lavaggio e che intende educare al lusso e alla qualità anche i giovani. 

La capsule collection 

Punto di forza del fashion renting sono infatti i costi: si tratta di capi che possono essere’affittati’ ad un prezzo variabile dato 40 ai 90 euro, per alcuni giorni, e che potrebbero essere inarrivabili per l’acquisto dato che hanno un costo che andrebbe in media da 900 a 3000 euro. La collezione spazierà fra capi in tulle e volant, seta e cachemire con tanti dettagli lussuosi perfetti anche per essere indossati in qualche occasione speciale. 

La prima collezione conterà 21 modelli, in 3 o 4 colori diversi, e andrà dalle 38 alla 48. L’apertura degli spazi vendita è prevista per settembre: due saranno a Roma, due a Milano, uno a Firenze, Verona, Bari, e nel corner dell’Orio Center vicino Bergamo prima di allargarsi anche in altre città italiane. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>