Saldi al via: la prima giornata è positiva solo per outlet e centri commerciali

di Sandra Rondini Commenta

Ieri è stata la prima giornata di saldi nelle grandi città come Roma e Milano. Nonostante le previsioni pessimistiche, se non addirittura catastrofiche, che preannunciavano i maxi sconti dei negozi come un gigantesco flop commerciale, la gente non si è fatta spaventare dalla crisi e ha invaso come ogni anno i negozi, cercando di fare subito qualche buon affare, prima di doversi accontentare se si aspetta troppo, solo di prodotti di seconda scelta e fondi di magazzino.

Sono tante le persone che per Natale si sono dovute accontentare di comprare e regalare solo dei pensierini rimandando gli acquisti più importanti e necessari proprio alla stagione dei saldi e adesso è arrivato il momento di spuntare qualche voce dallo loro wish list. I primi dati di Mondovicino Outlet Village, a Cuneo, in riferimento alla prima giornata di saldi, parlano di ben 40 mila presenze rispetto alle 35 mila dello scorso anno con un’impennata di arrivi nel primo pomeriggio.


Complice anche il ponte dell’Epifania, inizia quindi in modo positivo la stagione dei saldi invernali almeno per outlet e grandi centri commerciali, come confermato anche da Euroma2, il centro commerciale in zona Eur dove si sono formate code davanti a negozi di abbigliamento, soprattutto giovane, e davanti a store di elettrodomestici, smarthphone e prodotti hi-tech. Euroma2, tra l’altro, ha già aderito alla proposta del governo Monti di liberalizzare gli orari di apertura garantendo alla sua clientela non solo l’apertura sette giorni su sette, anche di domenica, ma addirittura la chiusura alle ore 22.00.

Giornata positiva, quindi, come dicevamo per outlet e centri commerciali, un po’ meno, come prevedibile, per i negozi tradizionali che avvertono di più la flessione dei clienti e sono minacciati da questi grandi giganti che offrono tanti servizi che una piccola attività non può permettersi (a Cuneo addirittura ci sono sconti sino al 70% sui prezzi outlet in più di 85 negozi, coupon per skipass in vicine località sciistiche, 40 euro di carburante gratis ogni mille euro di spesa e la possibilità di sorvolare per tre ore le Langhe e il Monregalese in mongolfiera a un prezzo speciale). Come competere in questa gara alla sopravvivenza tra Davide e Golia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>