Acne e giovani, tutte le informazioni nella campagna VediamociChiara

di Fabiana Commenta

Acne giovanile: un problema democratico almeno quanto le smagliature e la cellulite per le donne che spesso e volentieri però viene sottovalutato anche dalle mamme italiane, tradizionalmente molto attente alla salute dei loro figli.

Il quadro sul comportamento di mamme e ragazzi davanti al problema dell’acne giovanile è semplicemente desolante, come emerge chiaramente dai dati dalla survey Acne e Giovani in un ricerca lanciata dall’Osservatorio VediamociChiara, in collaborazione con l’Italian Acne Board.

Un quarto delle mamme intervistate sostiene che l’acne sia una patologia che sparisca con il tempo, che sia necessario intervenire solo quando la situazione diventa molto grave (per il 43%) o quando le cure tentate non hanno offerto i risultati sperati (per il 26%). L’acne resta un problema sottovalutato per la maggior parte delle persone che ritengono sia causato principalmente dallo smog, dalla cattiva alimentazione, o addirittura dalla presenza di un virus. Chiaramente anche le cure scelte per contrastare l’acne non sono appropriate: solo l’8% delle mamme italiane si rivolge al dermatologo, mentre la maggior parte dei ragazzi si affida ai consigli di amici e parenti e opta per la pulizia periodica dall’estetista (il 20%). Se le ragazze ricorrono alla pillola contraccettiva (20%), alcuni fanno impacchi con il limone (il 13%) e un buon 12% incrocia le dita sperando che passi da sola. Eppure la maggior parte dei ragazzi continuano a cercare (soprattutto via Yahoo Answer) informazioni su che cosa sia l’acne e su come possa essere risolta: in una società come quella odierna, dove l’apparenza è sempre più importante, i giovani temono che l’acne possa rovinare la loro immagine (49%), danneggiare la propria vita sociale (61%) o compromettere i rapporti con dall’altro sesso (97%). La campagna di sensibilizzazione e comunicazione di VediamociChiara, in collaborazione con l’Italian Acne Board e la partecipazione di Avantgarde intende intervenire per spiegare come affrontare l’acne giovanile e far comprendere quanto sia importante seguire una corretta terapia prescritta dal dermatologo. Tutte le informazioni sulla survey e sulla campagna sono disponibili sul sito ufficiale VediamociChiara

Photo|Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>