Alexander Wang, primo flagship store a Londra

Spread the love

Non chiamatelo un cambio della guardia ora che Alexander Wang ha presentato il suo primo flagship store, trasformando lo spazio ex Yohji Yamamoto, nel cuore londinese di Soho a 103 Grand Street. Non è un cambio della guardia ma una sorta di svolta generazionale sembra esserci. Grande è il modo migliore per descrivere l’ascesa di Alexander Wang alla scalata della scena internazionale. E’ nato e lavora negli Stati Uniti ma il giovane talento sembra non dimenticare le origini taiwanesi.

Marmo, vetro, speccio e total white sono gli elementi architettonici che distinguono i caratteri salienti del primo negozio monomarca di Soho. Senza privarsi di qualche piccola meraviglia: un’amaca in pelle imbottita, una composizione arborea arrampicata in un reticolo metallico, una sorta di giardino pensile a ridosso dgli spazi espositivi dedicati alle borse.

Il designer che si è occupato di curare l’arredamento è stato Ryan Korban, giovane talento che ha voluto rivisitare l’architettura degli anni ’80 in pendant con la filosofia del giovane Alexander Wang.

Il nuovo negozio di Alexander Wang è stato aperto nel quartiere londinese di Soho, centro culturale e di svago all’altezza di Oxford Street, da Regent Street, Shaftesbury Avenue e Charing Cross Road e la celeberrima Piccadilly Circus, la piazza più conosciuta di Londra.

Lascia un commento