Chantall Thomass: collezione autunno inverno 2010 2011

di Giulia Ferri Commenta

Questa lingerie molto lussuosa e dalla creatività francese che vedete qui in gallery si ispira al mondo dei cabaret e delle Pin’up americane degli anni ’50 ma comunque per un mix ad alto tasso della seduzione e molto raffinata.

La collezione è stata creata da Chantal Thomass nella città Francese ed è ormai venerata, la sua lingerie è giocosa ed impertinente che sa donare ad ogni noi donne quel particolare e fascino ed è per questo che ogni sua collezione è stato un vero e proprio evento.

Le aspettative comunque non vengono deluse in nessun caso per la collezione dell’autunno inverno 2010, anzi il sapore parigino della boutique di Rue du Faubourg Saint-Honoré si avverte osservando quel leggero voille e il morbido raso, stringendo dei corsetti che fanno il vitino da vespa o allacciando il reggicalze rubati a qualche ballerina del Moulin Rouge.

La collezione prende spunto infatti dal mondo degli spettacoli parigini che è di inizio secolo e lo combina con delle linee molto da Pin’up degli anni ’50: i reggiseni sono a balconcino, i corsetti sono strizzatissimi, le coulotte e gli slip sono altissimi e fascianti nella vita e tutti i capi sono stati ideati per modellare il proprio corpo ed enfatizzarne anche le proprie forme.

Chantal Thomas seduce sempre ma non smette mai di giocare e di deluderci, favorisce le combinazioni dei colori molto azzardati e strizza l’occhio alle proposte audaci come il bustier da sexy cameriera ma anche e soprattutto la stilista fascia le curve di ogni propria donna con un intimo non solo da indossare, ma anche e soprattutto è molto da mostrare.

Andate nei migliori negozi per indossarlo e sono sicura che quando lo avrete indossato lo acquisterete subito per magari fare una sorpresa al nostro lui o anche per fare un regalo alla nostra amica sotto le feste Natalizie o di Capodanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>