D&G Fragrance Anthology, supermodels a nudo by Mario Testino

di Redazione Commenta

Una campagna advertising straordinaria quella che il duo Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno realizzato per la nuova fragranza della maison D&G Fragrance Anthology: cinque top models e la fotografia di Mario Testino

Una campagna advertising straordinaria quella che il duo Domenico Dolce e Stefano Gabbana ha realizzato per la nuova fragranza della maison, D&G Fragrance Anthology.

Non un profumo unico, ma una linea elegante di cinque profumazioni ispirate ai Tarocchi con i corpi, più che i volti, di cinque super top models dirette niente meno che da Mario Testino.

Naomi Campbell, Claudia Schiffer, Eva Herzigova, con i modelli Fernando Fernandes, Noah Mills e Tyson Ballou, sono le personificazioni di cinque fragranze prestigiose.

Ecco numeri, colori e significati, per riconoscerli a colpo d’occhio:

n.1 –    azzurro – La Bateleur (l’acrobata) – Tyson Ballou – per chi ama la provocazione

n.3 –    rosa    –  L’Imperatrice – Naomi Campbell – per gli  irreprensibili

n.6 –   verde   –  L’Amoureaux (L’Amante) – Noah Mills – sensuale

n.10 – blu  – La Roue de la Fortune (La ruota della fortuna) – Eva Herzigova e Fernando Fernandes – per chi ama la sfida

n.18 – terra – La Lune (la Luna) – Claudia Schiffer  – l’ipnotismo

Cinque icone riconoscibili ma misteriose, in cui riconoscersi, cercare il vero senso metropolitano di noi stessi e rispondere alla domanda “Chi sono io?- Chiunque desideri essere“.

Un modo di mettersi a nudo così come i cinque super top models, immortalati nello spot di Mario Testino .

Cinque packaging eleganti e sofisticati, che ricordano la sfera delle erboristerie di una volta, un po’ magiche del mondo di D&G Fragrance Anthology.

Se volete vedere lo spot per intero: http://www.dandgfragrances.com/en/#/advertising/ad_collection

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>