Giacche di pelle: l’outfit perfetto da sfoggiare in moto

di Lucia D'Antuono Commenta

La giacca di pelle o giubbotto in pelle è conosciuta da sempre come “chiodo”. Questo termine non è casuale e si rifà agli stili delle sottoculture americane e rock, i cui principi liberi e anticonformisti hanno avuto grande successo appena un secolo fa nel mondo giovanile. Il chiodo è stato il capo d’abbigliamento di punta dei giovani e ha saputo viaggiare attraverso i secoli legandosi indissolubilmente al mondo delle due ruote, il mezzo che più tra tutti ha raccolto i principi dell’anticonformismo giovanile d’oltreoceano.

giacche di pelle

Ecco perché il giubbotto in pelle rappresenta oggi la versione rock di chi viaggia in moto e costituisce il capo d’eccellenza di chi ama indossare la cosiddetta “attitude ribelle”.

Il giubbino dei motociclisti

Si tratta di un giubbino nato per proteggere da freddo e pioggia perché, come sappiamo, quando viaggi in moto sei esposto totalmente al clima esterno. Non è un caso se anche i rider più tradizionalisti amano sfoggiare questo capo arricchito di patch e personalizzazioni sulle proprie coffè racer con tanto di caschi vintage e jeans denim chiari e sfilacciati. Indossare il giubbotto di pelle è un vero e proprio tratto distintivo del proprio stile ma la moda propone tante altre declinazioni pratiche e adatte a tutte le occasioni.

Ecco perché il chiodo si abbina divinamente non solo al jeans con lo scarponcino ma si sposa con abiti lunghi fino al ginocchio, rigorosamente da indossare con stivaletto platform e anfibio. A dire il vero questo stile è già considerato demodé perché oggi il vero abbinamento con il giubbotto di pelle è quello con il jeans a vita alta e con il maglioncino portato fin sopra la cintura.

Il giubbotto di pelle tra i più giovani

La moda viene per lo più dai social dove i più giovani amano trascorrere parecchio tempo alla ricerca di nuove ispirazioni per gli outfit da sfoggiare. E così il giubbotto di pelle passa dalla strada alla scuola, attraverso interpretazioni più giovani che amano riproporre questo capo anche in versione più elegante e femminile.

È un capo sempre versatile, adatto a tutti gli stili e a tutte le occasioni. Piace indossato aperto e con foulard a vista o chiuso ermeticamente su un outfit rock e rombante. Sta bene su tutte le corporature ed è amato equamente sia dalle donne che dagli uomini.

Un capo sempre alla ribalta di passerelle e palchi

Con la ribalta dello stile rock al suon di Maneskin il giubbotto di pelle torna a far parlare di sé anche nel nostro Paese che vive un periodo di grande popolarità mondiale grazie ai successi raggiunti in campo musicale e sportivo. E così grandi star, calciatori e persino dirigenti di punta si lasciano immortalare indossando il giubbotto di pelle anche per le occasioni più importanti ed istituzionali.

Sin dai suoi primi esordi il giubbotto di pelle è stato il capo d’abbigliamento che ha fatto sognare intere generazioni e che non passerà mai di moda proprio perché le passerelle continuano a riproporlo declinandolo in base ai gusti e ai desideri del tempo.

Quest’anno è tornato alla ribalta in colorazioni calde e autunnali al fianco dell’inimitabile chiodo nero che ricorda tanto il Fonzie di Happy Days ma che in pochi tra i giovanissimi possono ricordare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>