Lola Peita: campagna pubblicitaria p/e 2011 “Sex Will Save The World”

di Giulia Ferri Commenta

Un fenomeno tutto culturale tra arte, moda e femminilità il percorso di Lola Peita, molto di più di una pittrice, molto di più di un brand che celebra il suo nome: surrealismo nei suoi quadri e iperfemminismo nei abiti. Siete d’accordo? Niente affatto. Il suo è un percorso creativo che sfugge a qualsiasi etichetta, che riesce a cogliere una risposta ma una domanda su tutte: il sesso salverà il mondo? a quanto pare Lola Peita sembra esserne convinta.

Una profezia? un messaggio provocatorio? ironico? Se è vero che il sesso salverà il mondo allora l’apocalisse annunciata dal calendario Maya può attendere. E’ questo il messaggio a cui miravano gli autori della campagna pubblicitaria? L’ADV è stata firmata da NSSFactory, la web social media factory fondatori di Naplestreetstyle.

NSSFactory ha concertato una serie di  viral video molto ironici che si basano sul concept della liberazione dei costumi sessuali. Protagonisti di questi video giovani disinibiti e intraprendenti, nella stessa atmosfera degli ambienti in cui Maria Lola Martinez, in arte Lola Peita viveva.

Ma c’è di più. Oltre ai viral video NSSFactory ha realizzato un main video interattivo ripreso in P.O.V. – acronimo di Point Of View, Punto di Vista, un video in cui l’ascoltatore può interagire con il corso della storia e cambiarne il succedersi degli eventi.

Rispondi