Nicky: l’azienda di cravatte acquistata dalla famiglia Romiti

di Giulia Ferri Commenta

La nostra filosofia è investire in realtà di nicchia caratterizzate da grande tradizione e artigianalità di qualità, valorizzando i marchi storici di alta gamma italiani. Nicky crea cravatte di elevata qualità, un fiore all’occhiello della produzione mondiale. Aziende come questa rappresentano una ricchezza per l’intero patrimonio industriale italiano, per questo meritano di essere promosse e valorizzate attraverso corrette strategie di sviluppo, incentrate su tradizione, qualità e dinamicità imprenditoriale

Parola di Maurizio Romiti, Presidente della holding Bigli 1, proprietaria di marchi prestigiosi come Barbisio, Cervo e Bantam e che ha recentemente messo a segno un altro colpo all’insegna dell’eleganza maschile. Anzi l’accessorio che per eccellenza rappresenta l’eleganza maschile e che nell’azienda milanese Nicky trova la sua sede naturale.

la storica casa di moda fondata nel 1920 da Nicky Chini è stata rilevata per il
62,50% da parte della famiglia Romiti che si è subito messa a disposizione dell’amministratore delegato Pietro Bendoni per assettare le linee guida della leadership dell’azienda produttrice di cravatte, sciarpe e foulard.

Attraverso una rete d’imprese d’eccellenza Nicky punta a un riposizionamento dell’etichetta ai vertici del settore, in una formula ben collaudata che ha dato ottimi risultati in passato. E’ previsto un nuovo piano industriale che già è iniziata con il versamento della quota di un milione e mezzo di euro al netto di tutti gli investimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>