Phillips-Van Heusen, crescita del 6,4%

di Giulia Ferri Commenta


Dopo la notizia dell’acquisizione da parte del gruppo Philips-Van Heusen di Tommy Hilfiger che va ad aggiungersi nella schiera di brand di punta come Calvin Klein, ecco un’altra nota positiva per il gruppo americano:

La chiusura dell’ultimo trimestre fiscale, marzo 2010 ha consolidato un ricavo pari a 614,6 milioni di dollari registrando un utile utile pari a 27 milioni di dollari.

Un +6,4% raggiunto soprattutto con l’andamento positivo del brand Calvin Klein che ha incrementato le licenze del 22%.

L’inserimento del neoacquisto Tommy Hilfiger non può che portare ulteriori benefici al colosso della Phillips-Van Heusen, ora che in America la crisi congiunturale sembra ormai passata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>