Gigi Hadid per Tommy Hilfiger, arriva la terza capsule collection

E siamo a tre: si rinnova ancora una volta la collaborazione fra la top model Gigi Hadid e lo stilista Tommy Hilfiger. 

La top statunitense ha realizzato la terza capsule Collection per Hilfinger, una collezione che spazia dai pezzi sportivi, alle calzature, dagli accessori da donna al denim, dai cardigan alle camicie alle T-shirt, fino ai pullover e ai minidress.

gigi hadid

In bilico fra ribellione e rock and roll, la collezione evoca le tendenze anni Novanta fra tagli oversize e influenze sportive che non dimenticano la femminilità.

Tommy Hilfiger lancia Surf Shack, la collezione dedicata al mondo del surf

tommy hilfiger collezione estate 2013 Surf Shack tommy hilfiger collezione estate 2013 Surf Shack

Chiudete gli occhi e immaginatevi su una tavola da surf, a cavalcare le onde delle coste del Pacifico americano: scommettiamo che è la libertà la sensazione che sentite più forte. Ed è alla libertà pura, giovane e fresca, che si ispira Surf Shack, la nuova collezione di Tommy Hilfiger per l’estate 2013. 

New York Fashion Week, i preppy anni Sessanta di Tommy Hilfiger

tommy hilfiger collezione pop art preppy primavera estate 2012
Preppy e Pop Art. La nuova collezione primavera/estate 2012 di Tommy Hilfiger, che ha sfilato durante la Mercedes Benz Fashion Week, è sintetizzabile in questi due concetti e si muove tra questi due estremi trovando in passerella una sintesi estetica molto originale e piacevole. La maison americana dal 1985, data della sua nascita, ne ha fatta di strada, conquistando il mercato con il suo spirito così profondamente statunitense, tanto che, se c’è un brand patriottico, è proprio Hilfiger le cui campagne stampa sono sempre così American Style. Non fa eccezione questa collezione che rende omaggio agli anni Sessanta nei colori e nelle silhouette.

Sembrerebbe quasi di stare sul set di “Mad Men” se non fosse per l’originalità e la modernità di certe soluzioni moda e l’utilizzo sperimentale di nuovi materiali. Un caleidoscopio di colori seduce l’occhio e fa innamorare degli ampi poncho da spiaggia, dei sensuali tailleur di pelle rosso fuoco e di abbinamenti cromatici che combinano con stile stripes e fantasie con grande allegria e leggerezza.

Tommy Hilfiger: collezione occhiali 2011

Le nuove proposte eyewear di Tommy Hilfiger, distribuite e prodotte dal Gruppo Safilo, riflettono lo stile preppy del marchio con uno spirito contemporaneo e “all American” che unisce le ispirazioni stilistiche vintage in una collezione che presenta i dettagli iconici del brand. Diamo un’occhiata ai modelli più interessanti.

TH 1037/s
In stile Modern preppy style – occhiale da sole da donna in metallo fresato con forma arrotondata e contemporanea. Personalizzato dal dettaglio-flag in metallo arricchito da smalti tono su tono o a contrasto, visibile sulle sottili aste a forcella. Disponibile nei colori: bianco, blu, rosa, oro.

TH 1040/s
The new vintage – occhiale da sole unisex dall’appeal vintage anni Settanta con il frontale oversize in metallo fresato dalla forma a goccia. Le aste in acetato, personalizzate dal logo Hilfiger, svelano una costruzione “multi-layer” che accosta diversi strati di colore. disponibile nei colori: oro chiaro/avana, rutenio/blu-rosso/bianco, blu/rosso/bordeaux, nero/bianco/corno, marrone/crema/marrone.

Quando la moda non si sottrae all’impegno sociale e umanitario

moda contro la violenza, la povertà e a sostegno dell'ambiente

Il mondo della moda non è solo vacuo show e sfoggio di lusso: può anche essere (e sempre più spesso lo è) portavoce e sostenitore di tematiche sociali di grande importanza. Sempre più frequentemente vengono organizzate sfilate contro la povertà (Naomi Campbell e Kate Moss per Fashion for Relief) ed eventi no profits; molte modelle donano il proprio compenso e prestano il loro volto per campagne contro la violenza sulle donne e sugli animali.

A volte il risultato è davvero superbo, basti ricordare la super top Christy Turlington e la sua partecipazione memorabile alle iniziative dell’associazione Peta: completamente nuda e una scritta sullo sfondo in cui affermava di preferire girare nuda piuttosto che indossare una pelliccia. Senza dimenticare Louis Vuitton e la sua partership con Climate Project e TommyHilfiger e il suo impegno per la ricerca contro il cancro al seno.

Molti pensano che la moda non abbia nulla a che vedere con le battaglie sociali e che dovrebbe limitarsi a interessarsi di frivolezze, mondanità e starlette. Secondo noi, invece, il mondo della moda ha fatto e continua a fare moltissimo a sostegno dell’emancipazione femminile, per la tutela dei diritti delle donne e, in generale, a supporto di tematiche sociali di enorme rilievo. La moda è un sogno e vive di sogni, ma a volte riesce anche a realizzarli. 

Belstaff: Labelux nomina Harry Slatkin CEO


A pochi giorni dall’acquisizione del marchio Belstaff da parte del colosso austriaco Labelux, è stato nominato il nuovo chief executive officer del marchio, il business man Harry Slatkin.

The King of Home Fragrances è stato ex director di Bear Stearns, prestigiosa societàcon licenze molto importanticome Ralph Lauren, Christian Dior, Martha Stewart e tanti altri.

Moda&Riciclo e il talento degli eco-designer al MArteLive Parma 2011

MArteLive Parma 2011 promuove l’innovazione Moda&Riciclo e il talento degli eco-designer

Chi l’ha detto che la moda è un mondo in cui sono frivolezza e superficialità a farla da padroni? Tra i tanti che si impegnano a sostenere cause sociali e ambientali ricordiamo  Louis Vuitton, partner dal 2007 di Climate Project, associazione no profit fondata da Al Gore. Tommy Hilfiger quest’anno ha voluto Renee Zellweger come testimonial della sua borsa limited edition, che da cinque anni crea per appoggiare Breast Health International, un’ organizzazione impegnata nella ricerca sul cancro al seno e nel sostegno concreto alle donne che lottano contro questa malattia.

Un altro tema caro agli ambientalisti e fondamentale per il benessere del nostro pianeta è il riciclo: l’idea di associarlo alla moda e legarlo alla scoperta di nuovi talenti è interessante perché fa riflettere, e allo stesso tempo stimola la creatività e la nascita di nuovi style concept. L’iniziativa Moda&Riciclo, nell’ambito del  MArteLive, passa anche da Parma, per premiare artisti emergenti

Tommy Hilfiger, colezione primavera estate 2011

Non può essere New York Fashion Week se l’impronta di Tommy Hilfiger non è scolpita per l’uso americano della moda che, come sempre, riesce a trovare un bellissimo equilibrio tra il casual e il fascio, un po meno haute couture un pò più reale.

Una moda che ricorda Los Angeles degli anni ’80 con gonne a ruota e capi ispirati al golf e al tennis, i passatempi preferiti della borghesia che esce dall’anonimato.

Nike Air Force 1 “Hamptons”

Quando si dice Hamptons, negli States, o si sta parlando  di un famoso serial TV, oppure di una delle località più “in” dell’estate americana, collocata all’ estremità orientale di Long Island. Qui fanno vacanza numerosissimi Vip, come Sarah Jessica Parker, Ralph Lauren, Calvin Klein, Tommy Hilfiger, Steven Spielberg e persino Madonna.

Nike, calcando l’onda del successo e del nome,  ha pensato di lanciare una scarpa speciale, elegante – anche se basata su un modello sneaker – almeno quanto il nome che porta.

Phillips-Van Heusen, crescita del 6,4%

calvin klein
Dopo la notizia dell’acquisizione da parte del gruppo Philips-Van Heusen di Tommy Hilfiger che va ad aggiungersi nella schiera di brand di punta come Calvin Klein, ecco un’altra nota positiva per il gruppo americano:

La chiusura dell’ultimo trimestre fiscale, marzo 2010 ha consolidato un ricavo pari a 614,6 milioni di dollari registrando un utile utile pari a 27 milioni di dollari.

Tommy Hilfiger, comprata da Phillips-Van Heusen

tommy hilfiger
Phillips-Van Heusen, il colosso stanutense a cui fanno capo noti brand tra cui Kelvin Clein, acquisirà per 2 miliardi e 200 mila euro Tommy Hilfiger, che attualemnte è controllata dai fondi Apax Partners L.P.

Thomas Jacob Hilfiger, patron del marchio Tommy Hilfiger e Tommy, si è dichiarato soddisfatto dell’accordo raggiunto: