Kristen Stewart volto di Florabotanica, il nuovo profumo di Balenciaga

di Lorena Scopelliti Commenta

Kristen Stewart volto Balenciaga profumo Florabotanica

Kristen Stewart è cresciuta ed è ormai diventata una delle attrici più pagate di Hollywood: anche gli stilisti se la contengono, nonostante la sua fisicità sia ben lontana dai soliti stereotipi. Balenciaga l’ha scelta come volto per rappresentare la sua nuova fragranza Florabotanica, in uscita a settembre.

Al Festival di Cannes di quest’anno Kristen ha sorpreso tutti, facendo letteralmente impazzire i fotografi presentandosi con un paio di pants attillatissimi, giallo fluo e decorati con tonalità accese, firmati proprio Balenciaga: evidentemente il mood anticonvenzionale e molto all’avanguardia della maison incontra il suo gusto e la sua attitudine. Da questo punto di vista sembra essere d’accordo anche il direttore creativo di Balenciaga, Nicolas Ghesquière, che l’ha fortemente voluta per rappresentare la fragranza Florabotanica, che potremo scoprire a settembre 2012:

Kristen rappresenta la modernità del nuovo profumo Balenciaga con la sua unica sensibilità e intelligenza. Dalla sua partecipazione in Panic Room alla sua scelta indipendente per Welcome to the Rileys, l’ho sempre vista progredire. Nel 2006 l’ho invitata ad apparire in un servizio fotografico di Bruce Weber. Da allora ho sempre voluto collaborare ancora con lei, sapendo che condividiamo lo spirito radicale di Balenciaga

Parliamo di radical mood, dunque: non tanto uno stile di vita estremo, ma piuttosto un modo di essere e di presentarsi al di fuori dei soliti schemi, senza artificiosità alcuna o temere di sfidare il pensiero conforme. L’atteggiamento poco incline all’ipocrisia e ai falsi sorrisi pubblici di Kristen sembra aderire perfettamente a questa filosofia: l’attrice è famosa per la carnagione lattea, l’aspetto minuto e le interpretazioni cinematografiche, ma anche e soprattutto per la sua scarsa predisposizione alle pose gaudenti davanti ai fotografi, fatto che ha suscitato più di una critica nella stampa.

L’immagine di Kristen, così moderna e deliziosamente nervosa, è anche un segnale di cambiamento nel settore fashion: anche la sua collega Emma Watson, dalla bellezza molto distante dagli stereotipi, è altrettanto corteggiata da stilisti e maison beauty. Probabilmente si ha più voglia di autenticità e meno di omologazione: è un vero piacere scorpire che lo standard e i canoni sono concetti a cui la moda fa sempre meno riferimento.

Photo Credit| Getty Images