Blauer campagna p/e 2011: un sogno chiamato South Beach

di Redazione Commenta

Non so voi, ma io comincerei questo fine settimana pensando al caldo, magari quello delle spiagge di Miami. A darmi una mano nel mio sogno ad occhi aperti ci pensa Riccardo Vimercati, fotografo di grande fama nel mondo della moda.

Anche lui deve aver avuto voglia di un momento di bellezza, relax e caldo, o comunque deve essere stato felice di ambientare la nuova campagna adv p/e 2011 Blauer sulla bella spiaggia di South Beach, una delle locations più cool a livello internazionale.

Alla sua seconda esperienza con l’azienda FGF, per Blauer Usa Vimercati ha ambientato il servizio fotografico della campagna SS011 non solo in uno dei lidi più belli del mondo, ma nel punto in cui la spiaggia di South Beach si affaccia direttamente sulla mitica Ocean Drive, la via già immortalata da decenni dai più grandi fotografi e registi al mondo. Chi non ce l’ha bella stampata nella mente grazie agli innumerevoli servizi, ai  film e cortometraggi pubblicitari, quelli che racchiudono l’arte, il glamour e la natura della penisola americana in uno dei luoghi più caratteristici e famosi nel mondo?

Vimercati ci aiuta allora a “focalizzare il nostro sogno”, quello che i più fortunati avranno avuto modo di vivere magari in occasione di art Basel Miami Beach, la fiera d’arte e design più famosa che c’é:

“Da anni, infatti, la città è diventata una tappa obbligata per una vacanza all’insegna della mondanità e dello shopping. Una location d’oltre oceano che conferma un legame profondo dell’identità di Blauer con la sua origine americana autentica, unita all’impronta di stile e di qualità Made in Italy attuale del brand”

ci dicono dalla maison. Ed il risultato conferma le aspettative.

Il servizio fotografico esalta i colori naturali della location e volutamente ripercorre la storia di South Beach grazie alla scelta accurata degli accessori e dei props-autentici-anni ‘50; senza dimenticare gli scatti originali e le cromie eleganti. Azzeccata in questo senso anche la scelta dei look degli interpreti della campagna Blauer: indossano occhiali scuri, morbidi foulards, colori chiari dominanti come il beige, il rosa antico, l’azzurro polveroso, che poi sono quelli che più facilmente sanno confondersi con i colori della sabbia e del mare.

A ricreare quell’allure da “Ruggenti anni Cinquanta” e tutto lo stile dell’epoca concorrono tavole da surf originali dipinte a mano, pettinature rigorose, un plaid ed un cesto in vimini da picnic, la radio in bachelite, tanti elementi del vivere quotidiano di un tempo che si trasformano nelle componenti essenziali del servizio.

Ma stiamo parlando prima di tutto di moda: sotto l’obiettivo di Vimercati rimangono immortalati bei personaggi in foto di gruppo con le stesse tonalità di colore a primi piani insoliti ma mai scontati. Gli uomini vestono pantaloni bermuda, pantaloni chinos kaki, giubbini chiusi sopra alle polo; per le donne, ecco giacche e giubbini con cinture sopra a gonne bon ton o shorts cortissimi, T-shirts con immagini vintage di pin up americane, capi in cotone tinti in capo e lavati.  Da non perdere nel primo dei due scatti che vi regaliamo.

Nel secondo, Blauer presenta per la p/e 2011: giubbotti in nylon antivento, tecnici con o senza cappuccio, pantaloncini e costumi da spiaggia indossati con scarponcini in tela e sneakers Blauer dall’effetto used, adatti sia per vivere la spiaggia che per andare in città. Sarebbero assolutamente perfetti per passeggiare sul lungomare di South Beach.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>