Moda e musica, Boy George e Claudio Di Mari insieme a Taormina

di Redazione Commenta

Spread the love

Boy George e la moda sono sempre stati un’accoppiata vincente. Fin dagli anni Ottanta l’ex leader dei Culture Club ha influenzato mode e modi di vestirsi con i suoi look pazzeschi, sempre eccessivi, colorati e borderline. A distanza di tanti anni, nonostante i tanti scandali e guai giudiziari che lo hanno visto a più riprese coinvolto, la sua stella continua a splendere e i fan sono sempre numerosissimi.

Il prossimo 18 agosto l’eclettico musicista inglese sarà in Italia e precisamente a Taormina per un’occasione molto speciale che mixerà in un unico evento nella stessa sera e sullo stesso palco moda e musica, due universi paralleli, così lontani eppure così vicini, quasi vasi comunicanti che si influenzano a vicenda con mood, suggestioni e atmosfere.

Durante la sua esibizione live al Teatro Antico di Taormina, uno dei sette eventi della rassegna “Le Notti del Mito”, Boy George sarà accompagnato sul palco da originali comparse vestite haute couture. Si tratta di bellissime modelle-attrici siciliane che per l’occasione indosseranno gli abiti della nuova collezione di alta moda del designer catanese Claudio Di Mari. Un evento nell’evento, quindi.

Una sfilata-concerto in cui i più grandi successi del cantante britannico saranno esaltati dalla bellezza degli abiti di uno stilista che si sta facendo sempre più notare per l’originalità delle sue creazioni pensate per una donna  glam e iper femminile. Mentre il concerto dell’eclettico artista Boy George sarà così l’occasione giusta per valorizzare al meglio il talento dello stilista catanese, il prestigioso palcoscenico del Teatro Antico ne esalterà la “sicilianità”, con tutto il bagaglio di eros, seduzione e fascino che questo termine custodisce in se.

Le modelle sul palco metteranno in scena una sorta di piece teatrale dedicata all’arte del mimo. Una presenza surreale e suggestiva che si combinerà con il colorato universo pop di Boy George in un modo innovativo e assolutamente originale. In tutto 20 capi haute couture appartenenti alla collezione che Claudio Di Mari ha voluto chiamare “Lampedusa”, omaggiando così un’altra bellissima realtà della sua terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>