Christian Louboutin è il re del lusso su Internet

di Lorena Scopelliti Commenta

 

La misura del successo o dell’insuccesso si stabilisce, oggi, anche e soprattutto in base alla presenza sul web: tra le maison di lusso chi è che occupa il posto d’onore per menzioni e posizioni nel ranking di google? Il più citato è risultato essere Christian Louboutin, il re delle calzature di lusso.

Di certo questo primato è stato ottenuto anche a causa delle numerose cause giudiziarie che vedono protagonista Louboutin: da Zara a Yves Saint Laurent sono state non poche le diatribe legali sull’esclusività del brevetto (depositato dal designer presso il tribunale di Manhattan) del colore Red China, tonalità caratterizzante tutti i modelli del brand nella suola e che ha fatto diventare famoso e grande il marchio Louboutin. In altre parole: la ribalta sul web  stata ottenuta anche in virtù delle cause di plagio intentate dal geniale stilista, che da anni combatte per vedere riconosciuta la cifra stilistica della Red Sole come proprietà intellettuale e artistica.

Secondo lo spagnolo Osservatorio della presenza online delle marche di lusso, realizzato da Deluxes.net e con la consulenza di iD Inteligencia, Louboutin ha totalizzato ben 2.827 menzioni sulla rete solo negli ultimi quattro mesi: oltre a ciò influiscono anche il numero di followers sia sulla pagina ufficiale Facebook della casa di moda (in cui i fan sono addirittura 1,36 milioni) sia su quella di Twitter (400 mila follower), i maggiori social network a livello mondiale. Anche Pinterest, luogo di aggregazione creativo e iconico, vede lo stilista francese tra i più quotati e pinnati.

In questa interessante classifica, al secondo posto compare Salvatore Ferragamo, che su Facebook ha una fan page molto attiva, dinamica e partecipativa: non basta, insomma, essere presenti sul web per avere un riscontro positivo, ma è essenziale postare contenuti interessanti in modo continuo, regolare e costante. Gli altri designer che compaiono, dopo Louboutin e Ferragamo, all’interno della web list, sono Jimmy Choo (che haa 1,1 milione di fan su Facebook), Manolo Blahnik, Roger Vivier e Stuartz Weitzman.

Photo credit| Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>