Giorgio Armani inaugura un hotel a Milano

di Giulia Ferri Commenta

Dopo Dubai, Armani inaugura il suo secondo hotel a Milano, in via Manzoni 31, una delle vie che insieme a via della Spiga, corso Venezia e via Montenapoleone formano il c.d. Quadrilatero della Moda. Per Re Giorgio più che un affare si tratta di un vero atto d’amore per la città:

È l’ennesimo atto d’amore verso la città dove sono arrivato alla fine degli anni 50 senza sapere fare niente ma dove sono stato travolto dalla volontà e dalla possibilità del fare. Ho voluto progettare più una casa dove domina la privacy che non un hotel di lusso in senso stretto dove però magari la toilette è a vista rispetto alla camera e proprio non va.

Molti gli ospiti presenti al taglio del nastro: da Barbara Berlusconi insieme alla sua nuova fiamma Pato, calciatore del Milan, a Jessica Alba, Isabelle Huppert, Maggie Gyllenhaal e Peter Sarsgaard. Tutti gli arredi dell’hotel s’ispirano direttamente alle collezioni Armani Casa tenendo conto dell’architettura d’epoca del palazzo.

Sei piani che ospitano 95 camere, il ristorante, il lounge il bamboo bar e una magnifica spa all’ultimo piano, oltre alle suite Armani Deluxe, Armani Signature e Armani Presidential. Una concezione del lusso in pendant con la filosofia dello stilista milanese che non ha mai spinto troppo sul pedale della stravaganza, bensì sul gusto e la cultura. Prossime aperture previste in Egitto e in Marocco.

Photo Credits | Armanihotels.com, lainformacion.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>