Gonna a ruota, tanti auguri!

di Fabiana Commenta

La gonna a ruota compie 70 anni e li porta benissimo: non è mai passata realmente di moda, ma è tornata alla ribalta da qualche anno a questa parte e adesso sta conoscendo una vera e propria rinascita. Parliamo della gonna a ruota, o gonna a corolla che adesso viene proposta in tutte le sue declinazioni, di colori e di varianti in termini di lunghezza.

La gonna a ruota è stata ideata e creata nel 1947 dallo stilista Christian Dior che presentò la sua collezione New Look a Parigi: fu una vera e propria rivoluzione che rivoluzionò lo stile dell’epoca proponendo una nuova silhouette di donna che ha fatto epoca e che ha dettato moda. La gonna a ruota sta bene a tutte, crea un vitino da vespa, nasconde le imperfezioni ed è intrinsecamente femminile e sexy nella sua semplicità. Nel corso degli anni e dei decenni è stata ripensata e si è adattata alle esigenze, ora più lunga quasi fino alle caviglie (come negli anni Cinquanta) ora più corta come negli Anni Settanta quando arriva a metà polpaccio.

Adesso che è tornata di gran moda la si trova praticamente di tutte le lunghezze, di tutti tessuti, in seta, raso, cotone, jeans o pelle purché l’effetto volume sia assicurato e di tutti le tinte unite o a fantasia.

A lanciare qualche dato su come le italiane amano indossare le gonne a ruota, è la piattaforma e-commerce vente-privee in base alla scelta dei loro acquirenti.

La maggior parte delle donne sceglie la lunghezza midi, appena sotto le ginocchia, che può essere abbinata a scarpe basse o con i tacchi.

Il 20% formato dalle giovanissime le predilige in versione mini abbinarsi con scarpe rasoterra o sneakers. Il 17% sceglie la versione maxi che arriva al polpaccio o alla caviglia.

I dati confermano che il 41% delle acquirenti la sceglie in versione midi indossata con una semplice camicia di seta, il 39% la sceglie per la sera abbinata a una t-shirt, camicie di jeans e top corti giocando sulle sovrapposizioni e i colori, il 20% la sceglie in pizzo o in tulle abbinata a una maglia preziosa o a un top.

Le gonne più glamour del momento sono floreali o con motivi geometrici (per il 38% delle acuirenti), mentre le multirighe colorate o le bars a due colori sono scelte per il 12% delle acquirenti e il 50% sceglie la tinta unita.

La forza della gonna a corolla sta anche nella sua versatilità: può essere indossata da mattina a sera, con una semplice t shirt o una camicia. Basta un accessorio o un paio di tacchi e tutto cambia per rendere la gonna a ruota anche un capo perfetto per la sera. Indispensabile per l’armadio di ogni donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>