I costumi della Moda Mare estate 2010

di Paola Perfetti Commenta

Cosa dovremo indossare questa estate 2010 sulle spiagge?

Due pezzi o costume intero, bikini o trikini: qualunque capo scegliate, il vero must per il beachwear di quest’anno si chiama eleganza, da portare sempre con un pizzico di sensualità e, ancora meglio, se indossata su una pelle bella abbronzata!

Detto questo, è bene distinguere due momenti della vostra moda mare: il periodo “pre tintarella” e quello “post”.

Per lasciare che la vostra pelle diventi tutta bella biscottata evitando quei fastidiosi doppi segni lasciati dalla prima abbronzatura (sapete cosa intendo, no?), sono consigliati bikini micro con strip ai lati o a fascia.

Tra i modelli da scegliere le stampe sono le più svariate: monocolore, floreali o camouflage l’importante è essere coloratissime e originali. Fra triangoli, push – up, imbottiti, mix and match, reversibili, con coppe, poi, il must have è l’allegria.

Molte le griffe che si sono date da fare quest’anno per assecondare ogni esigenza di gusto e portafogli, dalla moda mare a 4,95 euro di H&M ai più lussuosi bikini da passerella, come quelli eccentrici e un po’ bondage firmati Dsquared2.

Il consiglio, è di aspettare che il vostro incarnato si indori per bene. Insomma, dopo che vi sentirete cotte a puntino potrete sfoggiare con ancora più stile costumi interi o particolari, con una o due spalline, con oblò sui fianchi o unici nei dettagli, magari da abbinare a gioielli stile etnico, parei, kaftani, o maxi borse.

Qualche consiglio? Nella nostra gallery, bellissimi i modelli selezionati tra Emporio Armani, Fisico, Parah Noir, e molti altri.

Manca solo una cosa: spalmarsi una bella dose di crema abbronzante e poi non scordarsi il dopo sole, mi raccomando!

Foto Chiara Caputi Copyright © Nexta, 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>