Kate Moss – Nascita di un’icona, il documentario sulla top inglese

di Fabiana Commenta

Kate Moss – Nascita di un’icona è il film Nicola Graef in onda stasera, 21 settembre su Sky Arte alle 21.15, dedicato a Kate Moss la più celebre delle top inglesi. 

Ha poco seno, le gambe storte e i denti irregolari. 

Ed è alta solo 1 metro e 72: questo è il ritratto che l’esperta moda e autrice di Kate Moss Style Angela Buttolph offre di Kate Moss che nonostante non vanti una bellezza classica, si è imposta come una della più grandi top model a partire dagli anni Ottanta.

kate moss

Per capire come la top inglese si sia riuscita ad imporre fra le altre granfi top, come Claudia Schiffer, Christy Turlington o Naomi Campbell, Graef dedica a Kate Moss un ritratto completo che ripercorre tutta la sua carriera. 

La carriera di Kate comincia a 14 anni quando viene scoperta da un’agenzia di modelle, ma decolla negli anni Novanta, quando diventa la musa Calvin Klein con il suo sguardo adolescenziale e il fisico un po’ androgino lontanissimo dagli stereotipi delle altri top degli stessi anni. 

kate moss1

Nel corso degli anni Kate Moss è diventata una vera e propria icona di stile (dai capelli al trucco al look) che è riuscita ad attraversare “indenne” due decenni: fra amori famosi e turbolenti (come Johnny Depp), scandali legati alle droga ed eccessi, Kate Moss mantiene inalterato il suo successo. Il documentario realizzato da Graef offre un ritratto lontano dai cliché associati al mondo della monda cercando di cogliere la vera personalità della top ribelle e anticonformista, misteriosa e glamour. 

kate moss 2

Il documentario vanta la presenza di tanti personaggi del mondo della moda e dell’arte che hanno incontrato nel corso della loro carriera Kate Moss, da Vivienne Westwood al fotografo Peter Lindbergh, dal fotografo Albert Watson, all’esperto di storia della moda Kohle Yohannan, al regista Mike Figgis al pittore Chuck Close.

photo credits | instagram

Rispondi