Kefiah d’autore, Francesca Bassi collezione p/e 2011

di Redazione Commenta

Cosa c’è di più primaverile del far sventolare un fazzoletto annodato tra i capelli, o a attorno al collo, nella fresca brezza di stagione? E cos’ é più glamour di una kefiah fiorata realizzata in mussola seta e capi patchwork ,dai colori fluo?

A produrne di particolari e raffinate ci pensa Francesca Bassi, la stilista che per le sue stampe utilizza l’antica tecnica giapponese dello shibori, stampe batik e floreali, rivisitate con ispirazioni africane.

Oggi vogliamo parlarvi proprio di questo, della kefiah, un pezzo classico del guardaroba femminile, e di una nuova collezione a lei dedicata per la prossima primavera estate 2011. E non manca anche una “chicca”, una novità che la designer ha deciso di introdurre per i prossimi mesi: rimanete con noi e non perdete la gallery!

Francesca Bassi collezione p/e 2011

Francesca Bassi disegna una linea in cui le sciarpe e le stole sono ispirate alla donna più orientata alla moda, quella che ha un proprio stile: individuale, dinamico, ultra femminile. Una collezione tutta italiana che supera i confini nazionali quando introduce capi stampati e ricamati a mano in India, capaci di tradurre l’incredibile equilibrio tra il design italiano e le lavorazioni artigianali della tradizione orientale.

I colori e i tessuti delle kefiah p/e di Francesca Bassi

Sono le nuove sfumature di stagione, i colori intensi e saturi di luce a caratterizzare la collezione della prossima stagione: i nuovi blue si fondono nel turchese e nell’ottanio; assistiamo al ritorno del rosa bubble gum, così come viviamo il verde, tradotto nelle sue sfumature dal cedro sino ai toni militari. Senza dimenticare le naunces più naturali come il beige, il marrone e poi il bianco, il grigio e il nero, tornati in gran spolvero.

I tessuti utilizzati, poi, spaziano dallo chiffon di seta alle garze di cotone e lino, ma ci sono anche impalpabili mussole di seta e cotone e il vero must-to-have delle ultime stagione: il modal in mischia con cashmere o seta, maltinto, degradè ed anche ricamato.

Per le stampe, ecco le maki stampe batik e floreali su chiffon per le stole con frange strappate effetto vintage; e le kefiah in mussole seta/cotone animalier e di inspirazione africana per interpretare in modo nuovo un’ormai classico del guardaroba femminile.

Insomma, questa della prossima primavera estat by Francesca Bassi sarà un’autentica Party Glam Capsule Collection, una raffinata scelta di capi sartoriali dai colori delle caramelle di zucchero, nonché un turbinio di tessuti combinati tra loro in trecce, volants e balze per i party estivi, con i capi patchwork dai colori fluo con inserti in satin e ricami a dare da classica “ciliegina sulla torta”.

Senza dimenticare la Collezione Diwali: Francesca Bassi importa dall’India le coloratissime stampe animalier e il camouflage su leggere mussole, così come le stampe batik su basi di morbida seta e lino e le maxi stole con grandi temi floreali della tradizioni indiana.

Colore, leggerezza, mente aperta che spazia oltre i confini. Anche per quest’anno Francesca Bassi non ci lascia senza novità: per la prossima primavera estate introduce una divertente proposta di gambaletti fantasia in sea island cotton per le occasioni più casual e una mini collezione di calze da portare con sandali a vista.

Insomma, un mondo di accessori, di moda, di glam, che parlano del mondo. Tutto il mondo, anche quello femminile:ci piace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>