I look delle attrici italiane al Festival del Cinema di Venezia

di Redazione Commenta

Prosegue il Festival del Cinema di Venezia e noi proseguiamo ad analizzare, approvare o storcere un po’ il naso di fronte alle scelte delle attrici in fatto di look. I red carpet sono una vera occasione per le celebs, che non sempre azzeccano gusti e outfits, come ad esempio è accaduto agli MTV Music Awards 2011. Oggi parliamo di due bellissime e talentuose attrici nel panorama italiano cinematografico, Valeria Solarino e Violante Placido.

Valeria Solarino, scoperta dal regista Mimmo Calopresti ed affermatasi grazie ai Manuali d’amore di Giovanni Veronesi, si è presentata all’apertura della mostra del cinema in un abito Cacharel facente parte della pre-collezione autunno/inverno 2011 2012.

Sbarazzino e fresco, il vestito era corto sopra il ginocchio, con stampa floreale blue e bianco: Valeria ha infelicemente scelto un paio di ankle boots spuntati in pelle nera piuttosto alti, probabilmente per aggiungere un tocco rock all’outfit.

Purtroppo gli stivaletti spezzavano e accorciavano la sua figura (peraltro snella). Inoltre la leggerezza e l’allegria del Cacharel avrebbe richiesto equilibrio anche nelle calzature: avremmo preferito un paio di sandali o semplici decolleté.

Per il pomeriggio, invece, Violante Placido ha scelto un vestito lungo fino al polpaccio a righe bianco e nero firmato Moschino, sobrio e al tempo stesso spiritoso, stretto in vita da una cintura nera a pois. L’abito, dallo scollo rotondo e a maniche lunghe, sembrava leggerissimo e impalpabile. Per lei informali zeppe a listini neri stampa cocco.

La sera Violante ha optato per l’eleganza intramontabile di Alberta Ferretti: un abito lungo e scivolato grigio azzurro polvere, con profondo scollo a V che valorizzava il seno, arricchito anche questa volta da una sottile fascia nera sotto il seno che, sul retro, formava un fiore e scivolava in una piccola coda.

La gonna, inoltre, era caratterizzata da maliziose trasparenti niente affatto eccessive, ma estremamente glamour e sexy. Più che azzeccata la scelta non banale del colore, che per giunta si sposava perfettamente con l’azzurro dei suoi occhi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>