Michel Comte, mostra fotografica alla Triennale di Milano

di Redazione Commenta

un cavaliere errante della fotografia: un vagabondo, un avventuriero, un nomade con la macchina fotografica

Questo è il ritratto che l’attrice Geraldine Chaplin fa del fotografo di moda Michel Comte, considerato dai più tra i talenti più strepitosi della fashion photography.

Il fotografo svizzero sarà presente alla Triennale lunedì 9 maggio 2011 in una mostra curata da Walter Keller. La rassegna si compone di 87 immagini e 20 collage e comprenderà gli scatti più famosi di campagne pubblicitarie di enorme successo come Dolce & Gabbana, Armani, Nike, Versace, Revlon, Lancôme, Hennessy e dei celebri nudi, oppure di ritratti a colori come quello diCarla Bruni o in bianco e nero, con i ritratti di Jeremy Irons, Frank Zappa, Penelope Cruz, Giorgio Armani, e Julian Schnabe.

La mostra s’intitola Crescendo Fotografico ed è stata volutamente incentrata da Walter Keller sugli anni ’80 e ’90 per raccontare anche lo spirito della moda di quegli anni. Alla mostra manca perà un famosissimo scatto che immortalò Carla Bruni nuda nel 1993 e venduta all’asta nel 2008 per 91 mila dollari.

Michel Comte. «Crescendo fotografico». Triennale di Milano. Viale Alemagna 6. Tel. 02.72.43.41. Orario: il martedì e la domenica dalle ore 10.30 alle ore 20.30; il giovedì e il venerdì dalle ore 10.30 alle ore 23.00. Ingresso: euro 6, ridotto 4. Dal 9 maggio – apertura ore 19.00 al 3 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>