Milano Fashion Week 2012: il grande ritorno di Gianni Versace

di Sandra Rondini Commenta

Let’s rock! Dopo la parentesi del clone di Gianni Versace, Fausto Puglisi, autore al Festival di Sanremo 2012 del famoso abito multicolor che scopriva il tatoo farfallina di Belen Rodriguez, finalmente si torna al Versace originale, anzi di più. Ricordate la maison della Medusa negli anni Ottanta e Novanta quando ogni attore e rockstar che arrivava al successo vestiva solo Gianni Versace come status symbol dell’aver raggiunto l’Olimpo della celebrità?

Versace vuole rimettere indietro l’orologio della sua storia e tornare a quei grandi anni di gloria assoluta nello star system e lo fa con una collezione glam-rock pensata per vestire le superstar della terra, con stile però. Niente assurdità alla Lady Gaga, in passerella tanta pelle e velluto, borchie e preziosi ricami, intarsi e simboli rock, persino le croci bizantine che nel 1997, anno della tragica scomparsa del fondatore della maison, erano il leit motiv della collezione. Un omaggio, un ricordo, un salto nell’iperspazio che non è un’operazione nostalgia, ma è un punto a capo.


È un chiedersi coraggiosamente “Dove eravamo rimasti?” e ripartire laddove un po’ la storia della griffe si è come arenata, persa tra un archivio immenso di ricordi e la voglia di dare un taglio netto e ricominciare. Ma da Gianni Versace non si può prescindere, quindi questa collezione è finalmente quella tanto attesa  della definitiva riconciliazione della maison con il suo fondatore, l’ammissione senza se e senza ma di un un passato incancellabile sulla base del quale si possono costruire grandi cose, rielaborando il passato e anche il lutto.

D’altronde il rock fa parte del dna della maison Versace, ma quello presentato nell’ultima collezione è un rock un po’ Seventy, total black, con velluti preziosi, dall’anima dandy. Molti i bustier e gli abitini in pelle stile Barbarella da portar con stivali a rete, accessorio cult della collezione. Bianco, nero, argento, giallo  arancione fluo sono i colori di questa collezione sexy e glam con stampe fantasia del logo completamente rivisitate. Un to be continued che finalmente diventa realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>