Natalie Portman: la nuova Miss Dior dalle scarpe vegan

di Redazione Commenta

Il nuovo volto di una delle più grandi maison della haute couture del nostro tempo, Christian Dior, è la ragazza acqua e sapone, che ha bucato lo schermo interpretando tantissimi anni fa la dolce ragazzina nel film Leòn. Da allora ne è passato di tempo, ed il suo successo è stato un crescendo, interpretando ruoli davvero incisivi. Stiamo parlando di Natalie Portman, divenuta di recente la nuova Miss Dior, per il profumo Miss Dior Cherie,  sta spopolando al cinema con il nuovo film del regista Darren Aronofsky , “The Black Swan”. Così la celebre fragranza firmata Dior, conosciuta ed apprezzata per il suo profumo dolce ed intenso avrà una testimonial d’eccezione, che sicuramente grazie alla sua raffinatezza ed innata eleganza sarà perfettamente rappresentare l’essenza del profumo in modo eccellente.

La trattativa con l’attrice non è stata affatto semplice perché da sempre, professa la sua devozione al  mondo vegano dimostrandosi molto contraria verso tutto ciò che utilizza qualsiasi componente di origine animale. La moda quindi è oggetto di forte critica da parte della Portman. Così per incontrare la sua filosofia animalista, Dior, ha sorpreso le aspettative dell’attrice, creando a posta per lei un paio di scarpe,( che presto si trasformeranno in una vera e propria collezione) senza utilizzare alcuna traccia di pelle, in modo da poterle indossare per la campagna pubblicitaria.

Le scarpe vegane, come pure gli abiti e gli accessori, sono da tempo un argomento molto caro all’attrice israeliana, che insieme alla sua stylist personale hanno realizzato una collezione di scarpe completamente vegan per il marchio Te Casan chiamate Cruelty Free. Nella gallery riportiamo alcune di queste scarpe per dimostrare quanto siano originali e quando questa attrice sia devota e serrata nel suo voler applicare il suo credo non solo al cibo ma anche alla vita quotidiana e quindi di conseguenza all’abbigliamento. Un bel colpo per la maison francese, che oltre ad assicurarsi uno dei volti più intriganti di Hollywood, compie un primo passo verso l’ecologia, avvicinandosi alla cultura animalista da sempre in conflitto con la moda.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>