Sanremo 2013, Malika Ayane sexy in nero di Lorenzo Riva e Annalisa romantica in bianco di Blugirl

di Redazione Commenta

Spread the love

Guerra black & white a colpi di look ieri sera al Festival di Sanremo tra la beniamina del talent show “Amici”, Annalisa, e Malika Ayane, la cantante italo-marocchina dalla voce ammaliante che, dopo l’esibizione di ieri sera, è già data come vincitrice annunciata grazie alla splendida “E se poi”, scritta per lei da Guliano Sangiorgi dei Negramaro.

Annalisa, per il suo esordio sul palco dell’Ariston, ha scelto un outfit total white, audace e romantico, firmato Blugirl e composto da una romantica camicetta dall’allure retrò stile ottocentesco, con volant in vita, piccola gorgiera e ampie maniche in organza trasparente, indossata su un mini shorts in pizzo chantilly. Non capita tutti i giorni di vedere una cantante in gara che si presenta in hot pants sul palco dell’Ariston, ma l’allure romantica di questo look ha permesso di smorzare ogni nota trasgressiva che poteva derivare dalla scelta di questo outfit, completato da un paio di eleganti francesine stringate in una raffinata nuance neutra.

Del tutto speculare, invece, il look scelto per la serata di ieri da Malika Ayane. Firmato Lorenzo Riva, il suo long dress nero la copriva sino ai piedi, con un leggero strascico. Belle ed avantgarde le spalline dell’abito smanicato: quasi stile anni Ottanta per via del loro volume, valorizzavano il design di un abito molto serio che, a sorpresa, nascondeva sul retro una maxi scollatura a V che metteva in evidenza tutti i tatuaggi che la cantante ha sulla schiena. Ai piedi, per slanciare la silhouette, Malika Ayane, il cui colore di capelli è da mesi al centro di polemiche tra le beauty and hair style addicted, ha indossato un paio di sandali pump neri, stringati stile bustier sul collo del piede e open toe.

Un paio di scarpe molto sexy, e un po’ simili a quelle scelte da Annalisa per via del fatto di essere entrambe stringate, ma, quelle indossate da Malika Ayane erano molto più scollate e sensuali e contribuivano non poco a rendere l’outfit della cantante pieno di sorprese, nonostante la prima apparenza così autoriale e bon ton. Per questo motivo, alla fine, l’hot pants di Annalisa sembra davvero innocente se paragonato all’allure glam rock esibito da Malika Ayane sul palco dell’Ariston, grazie ai tatuaggi, alla profonda scollatura sulla schiena e, naturalmente, grazie anche alle scarpe dall’allure fetish degne di una Dita von Teese. Morale? Nulla è mai ciò che sembra nel look di una star.

Photo Credit | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>