Una Smart all’uncinetto. Missoni?

di Paola Perfetti Commenta

Ne abbiamo viste tante di auto customizzate con i brand della moda, ma questa proprio ci mancava.

Dopo la Smart Hello Kitty, dopo la Citroen C3/Pluriel D&G e l’ultima Range Rover firmata Victoria Beckham, avreste mai pensato di avere sotto ai vostri occhi una Smart “vestita di un cappottino all’uncinetto”?!

E non credete nemmeno che questa stranezza provenga da un Paese lontano tipo Cina, Corea e Giappone …

La Smart che vedete è stata fotografata e parcheggiata nel cuore di Roma, in mezzo allo stupore di turisti e romani che questa, proprio, non se la aspettavano!

Ancora una volta la notizia viene dagli stessi utenti del web, che hanno postato l’immagine su Flickr.

Naturalmente ha fatto il giro del mondo e del www.

Così, a mia volta,  ho cercato di svelare “l’arcano” sul perchè a Roma ci fosse una vettura di questo tipo.

A fornire qualche notizia è il blog Knittaporfavor, che l’ha fotografata (e forse persino realizzata, ma questo non è del tutto chiaro) in occasione di Il Lusso Essenziale, festival romano che celebra la scoperta straordinaria della vita quotidiana ed il lusso dell’essenzialità.

L’evento è avvenuto a maggio 2010, per la seconda edizione, eppure solo ora esce allo scoperto e con questa portata innovativa ed ecologica.

Con la sua tramma fitta, curata e policroma, questa Smart non sembra sia vestita con maglioncino della maison Missoni?

Pensate che divertente se le maison cominciassero a pensare anche all’outfit esterno, e non più solo aglin interni, delle nostre quattro ruote! Cappottini e sciarpe per tettucci e specchietti sarebbero probabilmente più ecosostenibili di liquidi anticongelamento e magari attrarrebbero un po’ di più le donne al mondo dei motori, no!??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>