Collezione Lanvin Kids p/e 2011, l’anteprima

di Paola Perfetti Commenta

La Festa della Mamma che si è celebrata ieri non è stata solo un pretesto per impreziosire di moda il guardaroba o il cassettino dei bijoux di Lei. Ci sono alcune case di moda, come Lanvin, che hanno approfittato della lieta festa per lanciare anche delle notizie sulle proprie strategie di stile e business.

La grande maison, infatti, proprio in questi giorni ha annunciato al mondo della moda che è in prossimo arrivo Maker Charming Children’s Clothes by Lanvin. La nuova linea Kids. Ecco di cosa si tratta.

Dopo la prestigiosa collezione sbarcata nei negozi di H&M e dopo la bella collezione di moda uomo che qualcuno sta già sfoggiando in questo periodo, Lanvin ci stupisce una volta di più ritornando, in pompa magna, alle proprie origini haute couture.

Circa un secolo fa, Jeanne Lanvin cominciava la storia del suo impero tagliando e cucendo alcuni deliziosi prendisole e abitini per la propria figliola Marguerite e per le sue amiche. Da allora, il successo non tardò ad arrivare e quegli abitini vennero tradotti in ottime versioni per le stesse “signorine” cresciute, ovvero le mamme di Lanvin Jr.

E poi? E poi la storia è recente: lo spirito originario e a giocosità del mondo di lanvin ha continuato a vivere nel design curato di Alber Elbaz che quest’anno ha deciso di puntare sul mondo delle bambine con la stessa linea extra lusso delle origini.

Per la prossima primavera estate 2011 la griffe ha deciso di mettere a punto un Luxury Collextion di 25 capi per le ladies di età compresa fra i 4 e i 10 anni.

Verrà svelata del tutto il prossimo mese, mentre nei negozi arriverà a Novembre 2012, ma solo nei monomarca selezionati di Milano, New York, Parigi, Los Angeles, Pechino e Hong Kong.

Cosa possiamo anticiparvi? Che l’ispirazione per questa collection è nata dal logo dell’azienda che ritrae una mamma e una figlia di profilo, mentre il target sarà davvero selezionato (e questo anche per via dei prezzi probitivi che si dice saranno 10 volte superiori alla media).

E così, oltre a Gucci e a Fendi, ecco nuova linea childrenswear per pochi, fashionissimi bebè. Chi se li potrà permettere? Di certo Suri Cruise, sempre sulla cresta dell’onda per il suo piccolo-grande guardaroba ma poi!?! Staremo a vedere!