AltaRoma 2013: la carica dei libanesi con Mireille Dagher e Abed Mahfouz

di Redazione Commenta

Come già a Parigi, anche a Roma gli stilisti libanesi sono riusciti a ritagliarsi un ruolo da protagonisti nel mondo dell’alta moda. Nomi come Mireille Dagher e Abed Mahfouz, dopo gli inizi in sordina anni fa, adesso regisrano puntalmente un over booking alle loro sfilate a cui spesso il pubblico assiste in piedi. La loro couture è sognante e preziosa, fatta per una donna-diva che vuole sempre essere glam e scintillante.

Unica donna libanese a sfilare a Roma, Mireille Dagher, alla sua seconda partecipazione ad AltaRoma, ha proposto una collezione femminile, ispirata all’immortalità della bellezza, ispirandosi alle antiche regine e principesse e scegliendo come filo conduttore il decoro cachemire, anticamente usato come simbolo di ricchezza e nobiltà, in una tensione modernissima tra tradizione e innovazione. Come il decoro cachemire veniva scelto e custodito gelosamente perché ritenuto in grado di esaltare la bellezza della donna, così la collezione di Mireille Dagher si apre alla memoria dell’antico Medioriente, la contamina con i miti greci e la filtra attraverso le esigenze della donna raffinata più contemporanea.

Oltre ai tagli moderni e all’originalità dei decori, questa collezione si distingue per la varietà dei toni, luminosi e caldi tra i quali il dorato, il rosso-ferro, l’arancione e da colori piu’ tenui che ben si intonano con la stagione, come, per esempio, il verde scuro, il blu elettrico, il blue marine e il beige. Tessuti prediletti sono la seta, il crêpe, il tulle e il pizzo che va ad impreziosire gli abiti conferendo ricchezza all’intera collezione. In modo originale, la stilista libanese ha aperto e chiuso la sfilata con due abiti da sposa, di colori diversi, il primo bianco ed il secondo avorio, entrambi decisamente couture e pieni di incantevoli dettagli.

Abed Mahfouz è una presenza fissa da anni ormai nel calendario dell’alta moda romana e anche quest’anno non ha deluso le aspettative delle tante clienti, buyer e ospiti vip presenti in sala. La nuova collezione a/i 2013-14 è caratterizzata da svariate tipologie di applicazioni realizzate con piogge di gemme, spille e forme metalliche che valorizzano gli abiti eleganti. Gli elementi ornamentali scelti dallo stilista Abed Mahfouz abbelliscono gli abiti che si trasformano in autentici tesori.

Il bagliore delle gemme accentua la tridimensionalità di alcune proporzioni ed evoca un’immagine quasi vintage con tagli a sirena costruiti da molteplici strati di tessuto. Naturalmente, come sempre, le stoffe sono pregiatissime come il crin, il pizzo Chantilly, il filet e il crepe di seta. Tra i colori predominanti in collezione spiccano sicuramente il verde menta, il corallo, il rosso rumba e il cipria che accendono di luce e glam le silhouette in passerella.

Photo Credit | AltaRoma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>