Catherine Deneuve, all’asta il guardaroba firmato Yves Saint Laurent

di Fabiana Commenta

Catherine Deneuve mette all’asta tutto il suo guardaroba griffato Yves Saint-Laurent: oltre 300 capi fra cappotti, tailleur e abiti creati appositamente per lei dallo stilista francese. 

yves saint laurent

L’asta, curata da Christie’s e che prenderà il via a gennaio, consentirà ai migliori offerenti di potersi aggiudicare i capi indossati dalla diva francese che ha appena compiuto 75 anni:  dal 19 al 24 gennaio 150 pezzi della collezione Deneuve verranno messi in mostra nei locali di Christie’s a Parigi per essere poi

venduti. 

La seconda metà dei capi verrà venduta direttamente online. 

Oggi cedo la mia casa in Normandia, dove conservavo questo guardaroba. E lo faccio malinconicamente. Si tratta delle creazioni di un uomo di tale talento da creare soltanto per rendere le donne più belle. 

catherine deneuve

Ha dichiarato Catherine Deneuve commentando la decisione dimettere all’asta i suoi abiti. Il sodalizio della Deneuve con lo stilista francese comincia nel 1966 quando lei aveva 22 anni: in occasione di una visita a corte dalla Regina Elisabetta d’Inghilterra, l’attrice scelse Saint-Laurent per vestirla con un abito bianco con pettorina rossa. Il loro sodalizio è durato 40 anni inaugurato anche al cinema con Bella di giorno di Luis Bunuel del 1967.

ysl 1

Fra i pezzi più attesi della collezione in vendita, lo smoking maschile di lana nera indossato per il 20esimo anniversario della casa di moda YSL nel 1982 del valore di 1.500 euro, il minisdress con frange di perle del 1969 indossato dall’attrice nel corso di un incontro con Alfred Hitchcock e del valore di 5 mila euro, un maestoso abito blu che l’attrice ha indossato in occasione della cerimonia di chiusura del Festival di Cannes del valore di 3000 euro. Ma sono abiti che non hanno prezzo.

photo credits | instagram

Rispondi