Catherine Deneuve, all’asta il guardaroba firmato Yves Saint Laurent

Catherine Deneuve mette all’asta tutto il suo guardaroba griffato Yves Saint-Laurent: oltre 300 capi fra cappotti, tailleur e abiti creati appositamente per lei dallo stilista francese. 

yves saint laurent

L’asta, curata da Christie’s e che prenderà il via a gennaio, consentirà ai migliori offerenti di potersi aggiudicare i capi indossati dalla diva francese che ha appena compiuto 75 anni:  dal 19 al 24 gennaio 150 pezzi della collezione Deneuve verranno messi in mostra nei locali di Christie’s a Parigi per essere poi

venduti. 

La seconda metà dei capi verrà venduta direttamente online. 

Yves Saint Laurent, la passione per la moda raccontata nel film “L’amour fou”

Yves Saint Laurent

Uscirà nelle sale italiane l’8 gennaio 2014 “Yves Saint Laurent – L’amour fou“, il film diretto da Jalil Lespert che vedrà il giovane attore Pierre Niney interpretare il grande stilista francese sullo schermo. Un compito certo non facile, ma che sembra essere stato apprezzato ed approvato da Pierre Bergé, compagno di una vita di Yves Saint Laurent.

Catherine Deneuve compie 70 anni, i look più belli della musa di Yves Saint-Laurent

Catherine Deneuve

Compie oggi 70 anni Catherine Deneuve. L’attrice francese arriva a spegnere le sue prime 70 candeline in splendida forma e sempre al massimo delle sue energie, tant’è che sta per tornare sui grandi schermi con ben due nuove pellicole.

Nata nel Catherine Fabienne Dorléac a Parigi il 22 ottobre 1943, ad oggi Catherine Deneuve è considerata una delle più grandi attrici di Francia e il suo nome e la sua bellezza sono ben noti anche oltre i confini francesi. Iniziata al cinema fin da giovanissima, il su debutto sul grande schermo risale al 1956, ma sarà solo qualche anno dopo, nel 1967, che l’attrice conquista la fama internazionale grazie a Bella di giorno di Luis Buñuel

Saint Laurent Paris adv p/e 2013 firmato da Hedi Simane

Per il suo debutto come nuovo direttore creativo di Yves Saint Laurent, Hedi Slimane ha puntato molto sullo charme del nero e sulla rielaborazione gipsy e sensuale dello smoking da donna, capo cult della maison di moda parigina. Ora che ha trasferito il quartier generale di Yves Saint Laurent da Parigi a Los Angeles, cambiando persino il nome della maison in Saint Laurent Paris, lo stilista, che definire rivoluzionario è poco, proprio nella Mecca del Cinema ha voluto ambientare lo shooting dell’adv della collezione p/e 2013.

Stefano Pilati abbandona YSL

Stefano pilati Yves Saint LaurentLa moda non smette di far parlare di se, nel panorama delle presentazioni delle nuove collezioni autunno inverno 2012 2013 delle Fashion Week in corso, arrivano notizie di cambiamenti all’interno di prestigiosi marchi. È della scorsa settimana l’annuncio che la firma Jil Sander non avrebbe più contato con Raf Simons come direttore creativo e di ieri il comunicato che Stefano Pilati abbandonerá Yves Saint Laurent.

Quest’ultima notizia è stata rilasciata proprio nello stesso giorno in cui ha preso il via la settimana della moda di Parigi ove, il giorno 5 marzo, saliranno in passerella le proposte di Yves Saint Laurent per l’autunno inverno 2012 2013. La sfilata della Fashion Week di Parigi del marzo 2012 sará l’ultima creata sotto la direzione artistica di Stefano Pilati, ovviamente la maison ha aspettato il momento più opportuno e strategico per comunicare il cambiamento ed ora i riflettori sono tutti puntati sull’ultima attesa collezione dell’art director.

Emily Blunt per Opium di Yves Saint Laurent, in anteprima le immagini e il video del backstage

backstage immagini video spot opium yves saint laurent emily blunt
Nelle settimane scorse vi abbiamo parlato dell’outfit indossato dalla splendida Emily Blunt nelle immagini diffuse da Yves Saint Laurent per presentare l’attrice come nuovo volto della storica fragranza Opium. In attesa del lancio mondiale della nuova campagna pubblicitaria prevista per il 4 dicembre, gustiamoci le foto e i video che ci introducono al mondo sensuale di questo scandaloso, dolce e storico profumo.

Emily Blunt, con la sua carnagione lattea, i capelli ramati e gli occhi verde acqua, incarna perfettamente il magnetismo della donna Yves Saint Laurent: le immagini che vedrete lo dimostrano senza ombra di dubbio. Portamento algido e felino, charme innato e aura molto parigina per la nuova musa di Yves Saint Laurent, che non farà certo rimpiangere le precedenti.

Emily Blunt sarà il nuovo volto di Opium di Yves Saint Laurent

Emily Blunt nuova testimonial Opium Yves Saint Laurent

La storica maison francese Yves Saint Laurent riesce a fare tendenza anche semplicemente scegliendo i propri testimonial beauty: ultimi, in ordine di tempo, Benjamin Millepied nuovo testimonial di L’Homme Libre dopo il magnetico Vincent Cassel, e Marine Vacht, deliziosa modella francese che interpreta Parisienne dopo la fashion icon Kate Moss (musa anche per Opium).

A differenza di altre case di moda, Yves Saint Laurent non si è mai limitata a scegliere un volto solo perché bello, piacevole e di grido, tutt’altro: solo grazie al fiuto del geniale stilista francese Jerry Hall è diventata una vera diva e, in particolare, proprio per merito di un profumo transgenerazionale come Opium.

A partire da dicembre la storica e più celebre fragranza del marchio sarà rappresentata da Emily Blunt, attrice dal viso diafano e gli occhi smeraldo, già assunta a icona fashion tra le star dell’Olimpo hollywoodiano grazie alla sua interpretazione ne Il Diavolo veste Prada in cui era Emily, l’assistente un po’ scostante e brusca e sempre  fasciata in griffatissime mise très chic di Miranda Priestly.

Yves Saint Laurent, in mostra 40 anni di moda

Yves Saint Laurent mostra MadridL’esposizione di Yves Saint Laurent, organizzata dalla Fondazione MAPFRE in collaborazione con la Fondation Pierre Bergè -Yves Saint Laurent, ha aperto le sue porte al pubblico nella Sala Recoletos di Madrid e si potrà visitare, gratuitamente, fino all’8 di gennaio del 2012.

La mostra rappresenta in assoluto la prima retrospettiva sulla figura di Yves Saint Laurent presentata in Spagna. L’esposizione presenta 40 anni di percorso artistico del mitico stilista, dalle origini fino ai giorni nostri (vedi le foto della mostra nella gallery alla fine dell’articolo). Gli abiti esposti sono per la maggior parte quelli presentati nel 2010 nel Petit Palais di Parigi, anche se Madrid è riuscita ad ottenere la concessione di alcuni capi esclusivi finora non esposti.

Dopo Kate Moss è Marine Vacth la nuova Parsienne di Yves Saint Laurent

marine vacht nuova testimonial parisienne di yves saint laurent

Yves Saint Laurent si è sempre contraddistinto per la scelta anticonvenzionale dei testimonial: non ha mai volutamente intrapreso la strada tradizionale e sicura del volto noto (con rare e preziose eccezioni di cui parleremo tra poco), scegliendo modelle e personalità di nicchia, meno conosciute al grande pubblico, ma dalla forte personalità.

Ricordiamo Jerry Hall, che nel 1977 prestò il suo viso per Opium, la fragranza scandalo che portava il nome di una droga; recentemente abbiamo ammirato Vincent Cassel, attore francese dalla bellezza spigolosa e ferina, seduttore a cui nessuna riesce a resistere nello spot La Nuit de l’Homme, dalle atmosfere pericolose che ricordano il cult movie Eyes Wide Shut. Adesso, con la celebre fragranza Parisienne, è il turno di un nuovo astro nascente: Marine Vacht, modella francese dalla bellezza radiosa.

Kate Moss sposa, l’abito Galliano dall’anima rock

kate moss splendida sposa rock in John Galliano

Che Kate Moss avesse un’anima rock lo abbiamo sempre saputo: a partire dai suoi amori storici come Johnny Depp, bucaniere e pirata glamour, per arrivare a Pete Doherty, sfortunatamente molto dannato e assai poco bello e rock. Il chitarrista Jamie Hince potrebbe essere definitivamente la scelta giusta e noi non possiamo che augurarglielo di tutto cuore.

Sì, perché noi vogliamo davvero bene a Kate, con la sua vita fuori dagli schemi e le sue decisioni fuori dal coro. E la adoriamo perché, sia che vada a una cena di gala o a un concerto in mezzo al fango, lascia tutti a bocca aperta: lo stile e l’eleganza non si comprano e lei ha il plus che manca a molte altre modelle, magari assai più alte, belle e perfette, che le permette di indossare di tutto sembrando sempre naturale e a proprio agio.

Aspettavamo il matrimonio, a sorpresa celebrato con un giorno d’anticipo, per vedere cosa avrebbe scelto di indossare ben sapendo che, come sempre, avrebbe stupito con eleganza. Non si è smentita, a partire dallo stilista prescelto: il banned John Galliano, ultimamente al centro degli scandali e attualmente sotto accusa di anti semitismo.

Le 10 migliori collezioni del 2010

colez2010Con il nuovo anno giá alle porte ricordiamo le 10 migliori collezioni dell’autunno inverno 2010, le più belle, quelle che hanno lasciato il segno e sono state così importanti da poter arrivare a determinare i trend della stagione e condizionare il modo di vestire. Al primo posto assoluto Marc Jacobs per Louis Vuitton con la sua collezione stile Lady Like di chiara ispirazione Mad Men, la serie fenomeno che è stata capace di farci tornare a indossare gonne tulipano a vita alta e mini jersey.

Prada segue l’esplosione delle forme di LV ma, se con il primo eravamo negli anni 50 ora ci troviamo nei 60, con una collezione piena di taller tricot totalmente bon ton, cinturina alla vita  e il grande rientro delle docolletes a medio tacco (5/7 cm). Al terzo posto Clhoè a cui dobbiamo il camel, il colore top della stagione, lo stile vintage e gli anni 70 con una collezione morbida ed essenziale dai colori tenui e caldi della terra: bedge, bianco sporco e le varie tonalitá del marrone. A Yves Saint Laurent e a Stella Mc Cartney, inconfondibile con il suo stile minimal chic, dobbiamo il rientro degli anni 80 con i miniabiti a triangolo smanicati.

Miranda Kerr sexy e blasfema su Numéro Magazine

Miranda Kerr3
Un altro angelo di Victoria’s Secret sexy su Numéro Magazine.

La rivista internazionale francese di moda ha messo a segno uno dei servizi più scottanti dell’estate e per certi versi discutibili.